R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

bloccopolizia 21064 persone controllate, 5 indagate: è questo il bilancio dell’attività svolta dal Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo nel periodo di ferragosto. I servizi istituzionali sono stati intensificati con l’impiego di 162 pattuglie nelle stazioni ricomprese nella giurisdizione delle 3 regioni e 18 a bordo treno. 42 i convogli ferroviari scortati. 11 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare, in particolare, i furti in danno dei viaggiatori.
In particolare la mattina del 10 agosto sul litorale di S. Benedetto del Tronto poteva consumarsi una tragedia: due bambini di 6 e 4 anni ed il papà di quest’ultimo rischiavano di affogare ma venivano tratti in salvo dal provvidenziale intervento di un poliziotto in forza al Posto di Polizia Ferroviaria di S. Benedetto del Tronto, ivi presente, libero dal servizio.
Nella stessa mattinata, nella stazione di Senigallia, personale di questo Settore Operativo denunciava un cittadino italiano, sorpreso mentre, in possesso di arnesi atti allo scasso, tentava di rubare n.2 biciclette.

Non è mancato il concorso rafforzato delle unità della Questura e del Commissariato P.S. di Atri nell’attività di vigilanza, soprattutto notturna, nelle cittadine della fascia costiera ove nella giornata del ferragosto sono soliti radunarsi numerosissimi giovani sulla spiaggia e nelle aree verdi per trascorrervi la notte.
Numerosi posti di controllo sulla SS 16 e sulla SS80 hanno monitorato il flusso di veicoli e consentito l’identificazione dei soggetti a bordo: a tale proposito la Volante a Teramo ha individuato e bloccato un’autovettura con a bordo 4 cittadini romeni, tutti con precedenti penali. Agli stessi, condotti in Questura ed identificati compiutamente, sono stati notificati altrettanti Fogli di Via Obbligatori allontanandoli dalla provincia poiché senza alcuna motivazione erano presenti in questo territorio, verosimilmente invece per la commissione di reati.
Intensa anche l’attività di prevenzione a tutela degli obiettivi “sensibili” della provincia e tutta la rete viaria da parte della Polizia Stradale, per consentire la serena fruizione delle passate feste estive anche ai numerosi turisti presenti in gran numero.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni