R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

tribunale 1024x374Se le accuse saranno confermate è una gran brutta vicenda quella che si starebbe aprendo per un medico di base quasi sessantenne residente in un piccolo comune dell'entroterrra teramano accusato di abusi sessuali su una paziente con problemi psichici. La notizia viene riportata oggi dal Centro. Secondo le prime indagini ancora in corso da parte della Procura, e del sostituto Enrica Medori, il medico,  in più occasioni avrebbe indotto la donna a recarsi nel suo ambulatorio medico con la promessa di «regalini da 5 o 10 euro». Il medico le avrebbe inviato delle foto di lui nudo su WhatsApp chiedendole di fare la stessa cosa e dicendole che, in caso di rifiuti, «i regalini» non ci sarebbero più stati. Fatti che sarebbero avvenuti tra il 2017 e i primi mesi del 2019. Il medico è accusato anche di violenza privata perché, sempre secondo l'accusa, a marzo di quest'anno avendo visto la donna parlare con i carabinieri in paese l'avrebbe aggredita verbalmente costringendola a dargli il suo telefono cellulare per cancellare le foto e i video osè inviati da lui stesso alla donna. L'inchiesta è alle prime battute e saranno i magistrati a decidere se andare avanti e portare l'uomo al dibattimento. Per ora si è proceduto con l'incidente probatorio ed è stata ascoltata la donna.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni