R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

prati 300x225“Il Gruppo consiliare “La Casa dei Comuni”, a seguito dell’esito della IV Commissione Consiliare di Vigilanza avente ad oggetto “Masterplan per l’Abruzzo – completamento ed ammodernamento del comprensorio sciistico di Prati di Tivo – stato di attuazione dei lavori” prende atto che a data odierna, gli impianti sciistici di Prati di Tivo non sono nelle condizioni di poter riaprire. Si sono protratti oltre il dovuto i lavori di manutenzione straordinaria, propedeutici per la revisione quinquennale degli impianti stesi. E proprio in data odierna è programmata l’ultima verifica da parte dell’USTIF di Pescara della seggiovia biposto Pilone di Mezzo – Corno Piccolo per il rilascio del nulla osta di competenza” sottolineano i consiglieri provinciali del gruppo “La Casa dei Comuni”, Mauro Scarpantonio (Capogruppo), Martina Maranella, Graziano Ciapanna e Graziella Cordone.

“Si prende atto inoltre che la fornitura e posa in opera del sistema di difesa valanghe tramite O’bell-X è in fase di ultimazione e la loro messa in funzione non potrà che avvenire tra circa 20 giorni. Pertanto il sistema non sarà operativo e, anche quest’anno, si dovrà andare avanti con l’ispezione in loco dei valangologhi che andranno a monitorare lo stato delle piste intervenendo con i GAS’X oppure ordinando il fermo temporale degli impianti. I generatori di neve artificiale (cannoni) poi non sono funzionanti per la mancata autorizzazione regionale alla captazione delle acque da un lato e per la mancanza delle pompe dall’altro, che sono state smontate ed ancora non rimontate e difficilmente gli stessi cannoni saranno operativi in questa stagione. Il PIDAV (Piano di Difesa Anti Valanghe) che dovrà essere predisposto dal Comune di Pietracamela è ancora nella fase di affidamento dell’incarico di progettazione” prosegue la nota.

“Gli stessi operatori, nella riunione del 5 novembre, già evidenziavano le criticità sopra descritte. In una nostra nota di dicembre abbiamo sollecitato il Presidente della Provincia a dare la giusta attenzione al comprensorio sciistico di Prati di Tivo e a riaprire gli impianti nel periodo natalizio. Lo stesso Presidente, in una nota del 22 dicembre 2019. precisava al nostro gruppo consiliare che “gli impianti ai Prati sono già pronti, avete pessimi informatori”. Ma questa è la solita storia di un Presidente, Diego Di Bonaventura, che racconta cose che nei fatti non succedono e commenta senza leggere e conoscere un solo atto amministrativo. Infatti è da novembre scorso che racconta a tutti che gli impianti sono pronti e manca solo la neve, si auto elogia come un bravo amministratore e rimprovera agli altri che fanno solo politica, con un disprezzo della stessa parola, dandogli un significato negativo, come se lui facesse cose diverse” concludono i consiglieri provinciali del gruppo “La Casa dei Comuni”.

“Chiediamo quindi al concessionario e al soggetto gestore, nelle difficoltà sopra evidenziate, di fare il necessario per aprire gli impianti dalla giornata di sabato 18 gennaio 2019 da cui sono previste delle prime importanti nevicate, diversamente sarebbe un grave danno di immagine per il comprensorio e gli operatori”.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni