×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Violenze in famiglia, ancora un allontanamento a Teramo. All'alba di oggi gli agenti della Squadra Mobile di Teramo hanno eseguito un'ordinanza di allontanamento da casa nei confronti di L.I. di anni 39, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia. L'uomo non può avvicinarsi all'ex fidanzata, vittima dei suoi atti persecutori. Gli accertamenti svolti hanno consentito di verificare che l’uomo, già dal 2011, teneva una condotta particolarmente aggressiva verso i familiari che vivevano con lui, costringendoli a subire con vessazioni fisiche, morali e psicologiche nei confronti dell’anziana madre, della sorella e dei figli di quest’ultima, uno dei quali minore. Inoltre, è stato accertato che il 39enne minacciava e molestava la ex fidanzata con telefonate ed invio continuo di sms, oltre ad appostarsi sotto la sua abitazione quasi quotidianamente: si attaccava al campanello, nel cuore della notte. La condotta violenta e continua dell’uomo e gli accertamenti investigativi coordinati dalla Procura hanno permesso di richiedere ed ottenere dal Giudice la misura cautelare personale nei confronti dello stalker teramano. 

questura teramo

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni