R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Obbligo di dimora per L.D.D., 24 anni, uno degli ultrà teramani che, la notte del 17 gennaio scorso, all'esterno della discoteca Heaven di Villa Pavone, aggredì insieme un amico due ragazzi di Giulianova. Dalle indagini portate avanti dalla Digos, emerse che quell'aggressione scaturì da futili motivi legati alla rivalità calcistica. L.D.D e l'amico si dileguarono velocemente quando sentirono che una delle ragazze presenti stava chiamando il 113. I due ragazzi giuliesi fecero ricorso alle cure del pronto soccorso dell'ospedale Mazzini di Teramo e, per le lesioni riportate, furono giudicati guaribili in dieci giorni. I due teramani, tra cui il 24enne L.D.D., alcuni giorni dopo, furono identificati dalla Digos e denunciati per porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere, il tutto con l'aggravante dei futili motivi. Ieri il gip del Tribunale di Teramo ha emesso l'obbligo di dimora a Teramo nei confronti di L.D.D, già noto alle forze dell'ordine e già destinatari di provvedimenti interdittivi dall'accesso ad impianti sportivi. Il 24enne non potrà allontanarsi dalla propria abitazione dalle 17 alle ore 7 del giorno successivo. questura teramo

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni