×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Proseguono le indagini e le ricerche di Daniele Taddei e di Luciano Di Monte, irreperibili da giorni. In un briefing operativo in Prefettura, disposti l’incremento dei sorvoli con elicotteri dei VV.F. e della Polizia di Stato e l’elevazione della soglia di attenzione in tutta la provincia.   Luciano Di Monte, 64 anni, nato a Chieti e residente a Corropoli, pensionato, si è allontanato a piedi dalla propria abitazione alle 09.30 circa del 31 luglio scorso. Daniele Taddei, 28 anni, nato e residente a Sant’Omero, si è reso irreperibile dalle ore 12.00 del 1° agosto scorso.   Su entrambi i casi è focalizzata l’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Alba Adriatica, che conduce le indagini e coordina sul campo le operazioni di ricerca, avvalendosi delle altre FF.OO., dei Vigili del Fuoco e dei volontari di Protezione Civile.   Le ricerche sono state attivate contestualmente sull’intero territorio nazionale nonché, come per il pensionato di Corropoli, anche all’estero, ove risiedono conoscenti che già in passato avevano ospitato il medesimo.   A destare particolare attenzione, come emerso in un briefing operativo presso questa Prefettura, è la sorte del giovane Taddei, descritto dai familiari come persona particolarmente sensibile, allontanatosi con la propria autovettura Nissan Micra, di colore grigio, targa CW238JG.   Il ragazzo - alto circa 1,80 m., di corporatura robusta e dai capelli corti di colore moro - al momento dell’allontanamento vestiva Jeans di colore chiaro, scarpe da tennis “NIKE” ed una maglia di colore arancio a righe blu.   Poiché al momento dell’allontanamento disponeva solo di pochi Euro ed era senza bancomat, si presume che non possa essersi allontanato di molti chilometri e, pertanto, le ricerche dell’autovettura continuano senza sosta nell’intera provincia, per individuare e restringere l’area di ricerca.   A tale scopo sono stati incrementati i sorvoli degli elicotteri dei VV.F. e della P.S. ed è stata chiesta la collaborazione di tutte le Polizie Municipali e della Associazioni di volontariato della provincia, affinché nell’ambito delle proprie attività di controllo, unitamente alle FF.OO., elevino l’attenzione per il ritraccio dell’auto di Daniele Taddei, con particolare riferimento ad anfratti, scarpate stradali, casolari, capannoni abbandonati, ecc..   Chiunque avesse notizia al riguardo, può comunicarle ai Comandi dell’Arma Carabinieri o a qualsiasi altra centrale operativa delle FF.OO. (112,113, 115)98.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni