R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
20140819-163728-59848869.jpg Non c'è tre... senza quattro. Come se non bastasse il distruttivo attentato incendiario come se non bastassero i due successivi tentativi di dare alle fiamme anche quel pochissimo che era sopravvissuto al rogo iniziale, nella notte i soliti ignoti, che poi ignoti probabilmente non sono già più alle forze dell'ordine, hanno cercato di dare fuoco per la quarta volta  al vivaio di Piano d'Accio O meglio, hanno cercato di dare fuoco a quello che è rimasto del vivaio di piano d'accio ovvero  qualche arbusto bruciacchiato, una piccola serra e una roulotte. Della questione si sta occupando la Polizia che è tornata di nuovo sul posto nelle prime ore di questa mattina, per gli accertamenti di rito. Le indagini si stanno muovendo,. fin dal giorno successivo al primo distruttivo rogo, su un'ipotesi che tende ad escludere totalmente la possibilità che gli attentati siano legati ad episodi estorsivi o riferibili ad azioni malavitose, ma sarebbero al contrario legati alla sfera personale dei proprietari, con una certa probabilità che siano riferibili anche al vissuto sentimentale degli stessi. Sequestrata una bottiglia in plastica con liquido infiammabile.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni