×

Avviso

Non ci sono cétégorie
 GUARDA L'INTERVISTA A FABIO BERARDINI (CLICCA QUI) Modificare al più presto il regolamento del consiglio comunale per evitare pagine di anti-democrazia come quella che ha visto la nostra emittente costretta a lasciare l'aula consiliare per una assurda interpretazione del diritto di cronaca da parte del segretario comunale. A pretendere le modifiche è il Movimento Cinque Stelle di Teramo. Per la prima volta in assoluto, la stanza dei gruppi di opposizione si prepara a trasformarsi in uno sportello aperto ai cittadini, per confrontarsi con i consiglieri e ricevere informazioni utili, a cominciare dai ricorsi da fare per essere rimborsati dell'iva pagata sulla Tia per anni. Ogni giovedì dalle 15.30 alle 17, a Palazzo di Città.  GUARDA L’INTERVISTA A FABIO BERARDINI (CLICCA QUI) foto (14) Ecco le proposte:  
  1.    1)  PROGETTO: “PARLIAMONE IN COMUNE”:
Da oggi, a seguito di vari confronti con i cittadini attivisti, parte il Progetto “Parliamone in Comune”. Visto che molte volte il Comune è avvertito come un Palazzo oscuro o come una stanza dei bottoni, il Movimento 5 Stelle vuole dare la possibilità a tutti i cittadini di riappropriarsi della Casa Del Popolo. Tutti i giovedì, infatti, dalle 15.30 alle 17.00, i cittadini potranno venire a segnalare problematiche e proporre idee e soluzioni al nostro Consigliere Comunale direttamente nella sede di Piazza Orsini nella saletta riservata alle opposizioni (secondo piano in fondo al corridoio a sinistra) Tutte le segnalazioni ricevute saranno discusse negli incontri con gli attivisti del Movimento 5 Stelle e poi potranno essere portate in Consiglio Comunale sotto forma di interrogazioni o di mozioni.  
  1.     2)  PROPOSTA DI MODIFICA AL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE:
Venerdì 21 Novembre è convocata la Commissione che esaminerà le proposte di modifica al Regolamento del Consiglio Comunale. Noi proporremmo una cosa molto semplice: massima diffusione dei lavori del Consiglio Comunale così come previsto dallo Statuto. La nostra idea è quella di garantire ai cittadini, ai consiglieri ed a tutti i mass media di registrare e fotografare liberamente quanto avviene nell’Assise (cosa già prevista dal diritto di cronaca per i giornalisti). Le registrazioni devono poter essere trasmesse in streaming da chiunque per garantire la più ampia diffusione sempre nel rispetto della normativa privacy.  
  1.      3) MOZIONI PER LA PARTECIPAZIONE CHE VERRANNO PRESENTATE NEL CONSIGLIO DEL 27/11
Nel Consiglio Comunale del 27 Novembre il Movimento 5 Stelle presenterà alcune mozioni tese a favorire la massima trasparenza e partecipazione. A cominciare dalla modifica della convenzione con l'emittente televisivia affidataria del servizio di ripresa delle sedute "visto che già registra integralmente il Consiglio, lo deve anche mandare in streaming attraverso un link che verrà messo in evidenza sul sito web del Comune di Teramo. La creazione di un archivio sul sito web del Comune di Teramo dove saranno caricate le riprese del Consiglio Comunale, effettuate da Teleponte, assieme alle convocazioni, agli ordini del giorno ed ai verbali stenografici. La creazione di un registro on line, da inserire su apposito spazio del sito web del Comune, delle presenze dei Consiglieri comunali nelle sedute delle Commissioni e dei Consigli".

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni