×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Entrambi avevano preso di mira per quattro volte sempre e soltanto la banca Tercas. Ma padre e figlio, a distanza di poco più di un anno dall'ultimo colpo, sono stati arrestati su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Teramo. Il figlio è Antonio Granato, 25 anni. Il padre è Giovanni di 50 anni: entrambi napoletani ma residenti da tempo a Martinsicuro. Devono rispondere di rapina in concorso. Ad eseguire l'ordinanza sono stati i carabinieri della stazione di Martinsicuro. Il più giovane deve scontare un anno, sei mesi e 21 giorni di reclusione: è ritenuto responsabile delle rapine perpetrate il 16 gennaio 2013 ai danni della Tercas di Alba Adriatica e il 25 gennaio ai danni della Tercas di Corropoli. Il padre, Giovanni Granato, deve espiare due anni e otto mesi di reclusione, reo delle rapine del 4 gennaio 2013 ai danni della Tercas di Tortoreto e del 25 gennaio , quando insieme al figlio firmò il colpo nell'istituto di credito a Corropoli. I due sono stati ammanettati e tradotti nel carcere di Castrogno. WCENTER 0PESABAOBZ -  per ar 4 foto  3

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni