×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Il Consiglio provinciale ieri sera ha riconosciuto il debito fuori bilancio per gli interventi in “somma urgenza” impegnati dall’ente per far fronte ai danni delle calamità naturali dei giorni 4,5,6 e 7 marzo scorso. Si tratta di lavori avviati e tuttora in corso per i quali, al momento, non vi è copertura in bilancio. Salgono a oltre 3 milioni le risorse impegnate in somma urgenza per le calamità naturali: Aspettiamo il riconoscimento dello stato di calamità naturale dal Governo ma intanto non potevamo non procedere ai lavori più urgenti visti i danni ingenti alla rete stradale, la conseguente mancanza di sicurezza e l’isolamento di intere comunità” ha spiegato ieri sera al Consiglio, Mauro Scarpantonio delegato alla viabilità. Il consigliere Severino Serrani, a questo proposito, ha chiesto un intervento anche a Poggio delle Rose, nel Comune di Bisenti, dove a causa della provinciale impraticabile non è più assicurato il servizio di trasporto pubblico rendendo oneroso e complicato il quotidiano di chi studia e lavora e deve viaggiare ogni giorno. Intanto, questo pomeriggio, alle 17, con l'assessore regionale Mario Mazzocca, si riunirà l'assemblea dei sindaci per affrontare le tematiche legate ai rifiuti.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni