×

Avviso

Non ci sono cétégorie
AGGIORNAMENTO - Davanti al pm Bruno Auriemma e al procuratore capo Antonio Guerriero Ziu Arjan, l'albanese di 49 anni in stato di fermo per l'omicidio di Roberto Tizi, il 35enne di Martinsicuro freddato con alcuni colpi di pistola nell'auto guidata dalla moglie, ha ammesso le sue responsabilità. Assistito dal suo legale, l'avvocato Tiziano Rossoli, l'uomo ha rilasciato ampie dichiarazioni. Dichiarazioni sulle quali vige il massimo riserbo, con le indagini ancora in corso per chiarire il contesto in cui è maturato il delitto. L'omicidio sarebbe maturato dopo una discussione in un bar che aveva visto coinvolti Tizi e Arjan, che sembra si conoscessero da tempo.     E' stato preso a Martinsicuro Arien Ziu, 49 anni, originario di Berat in Albania, ritenuto il responsabile dell'agguato mortale di ieri sera a Via Vasco de Gama. L'uomo era ricercato da ieri, dopo che intorno alle 22.15 aveva sparato tre colpi di pistola contro la Clio grigia di Roberto Tizi, il 35enne truentino morto sotto gli occhi della moglie, freddato da un colpo dritto alla testa mentre era seduto sul sedile passeggero. L'arrestato è un albanese di 45 anni. I carabinieri del Reparto Operativo hanno battuto tutta la costa, da ieri sera. Ricerche e perquisizioni tra Abruzzo e Marche, inclusa la darsena dove l'albanese risulta avere la sua dimora da poco tempo. Era scappato a piedi, dal cortile di un'abitazione vicino al luogo dell'agguato. E non ha lasciato il Comune truentino: i carabinieri lo hanno intercettato in zona piazza Cavour, lo hanno avvicinato con cautela pensando fosse armato e lui non ha opposto resistenza. Lo hanno tradotto in caserma a Martinsicuro prima e poi ad Alba Adriatica. Si sta cercando ora l'arma del delitto. Stando a quanto riferito dalla moglie della vittima, l'albanese ieri sera avrebbe agito da solo. Il movente, il violento litigio avuto due ore e mezzo prima vicino il bar Skipper, a pochi metri dall'abitazione di Tizi, sempre in via Vasco de Gama. L'albanese avrebbe voluto dunque vendicarsi. In caserma si sta portando anche il pm titolare dell'inchiesta, il sostituto procuratore Bruno Auriemma. Arien Ziu, molto conosciuto nella zona del Tronto a Martinsicuro, è in stato di fermo. In caserma, l'avvocato Tiziano Rossoli. L'autopsia verrà eseguita dall'anatomopatologo Giuseppe Sciarra mercoledì prossimo. arrestato foto e27640557298d472aaf473338178e031

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni