×

Avviso

Non ci sono cétégorie
marianiIeri, prima che le gravi difficoltà della Banca Popolare di Bari diventassero fatto notorio a causa del commissariamento da parte di Bankitalia, ho depositato, a seguire l'ordine del giorno del Consigliere di Teramo Speca, una mozione finalizzata ad intraprendere tutte quelle iniziative utili e necessarie alla tutela degli standard occupazionali nel teramano, alla salvaguardia dei risparmiatori, nonché a dare impulso alla costituzione di una banca regionale.
I risvolti di questa vicenda sul nostro territorio potrebbero trasformarsi in  dramma, per questo ho voluto sollecitare la massima attenzione e richiamare all' urgenza di una discussione seria il Governo regionale dell’Abruzzo.
È necessario che il Presidente della giunta regionale si impegni ad acquisire immediatamente i dati di ricaduta sulla nostra Comunità della imminente ristrutturazione aziendale che la Banca Popolare di Bari certamente dovrà mettere in campo e che assume profilo di maggiore severità sotto la guida dei Commissari .
E altresì urgente farsi garanti istituzionali per scongiurare gli effetti deleteri che si avrebbero in termini di servizi e occupazione sull’intero territorio e adoperarsi per tutelare i piccoli azionisti abruzzesi e i numerosi risparmiatori.
Infine, tramite la mozione depositata ho chiesto un impegno preciso a dare impulso alla costituzione di una nuova realtà bancaria territoriale regionale che sia davvero capace di tutelare e sostenere risparmiatori e piccoli imprenditori locali.
 
Sandro Mariani
Capogruppo Abruzzo in Comune

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni