×

Avviso

Non ci sono cétégorie

glorianolanciottiLa Camera di Commercio di Teramo, a seguito dell’emergenza Covid-19 che sta determinando evidenti effetti negativi sull’intero sistema economico provinciale, intende, nei limiti delle proprie disponibilità di bilancio, sostenere economicamente le pmi nel momento più difficile della storia del nostro territorio.
Nel corso della riunione di Giunta tenutasi ieri, la Giunta camerale ha approvato un primo intervento d’urgenza con l’intento di fornire un immediato aiuto alle micro e piccole imprese della provincia, che necessitano di risorse liquide per affrontare le prossime settimane.
All’unanimità, tutti i rappresentanti delle categorie economiche provinciali componenti l’organo giuntale, hanno condiviso l’opportunità di aiutare le imprese a reperire liquidità finanziaria immediata, approvando un bando per la concessione di contributi alle imprese mediante abbattimento dei tassi di interesse sui prestiti bancari.
“Il nostro paese sta vivendo la fase più difficile della propria storia dal dopoguerra, determinata da un nemico inaspettato ed imprevedibile che ha devastato la struttura demografica dell’Italia, sta mettendo a rischio il futuro di milioni di persone, di milioni di imprese e la tenuta stessa del sistema sociale ed economico complessivo – afferma Gloriano Lanciotti, il Presidente dell’Ente camerale teramano. In questa fase emergenziale la Camera di Commercio di Teramo, nei limiti delle proprie disponibilità immediate di bilancio, ha approvato un intervento d’urgenza a favore delle imprese locali, finalizzato a sostenere la liquidità delle piccole imprese per superare, nell’immediato, il blocco totale delle attività.”
Il bando prevede un abbattimento dei tassi di interesse pari a 3 punti percentuali per prestiti di importo massimo sino a 15.000 euro per liquidità aziendale, con un periodo di preammortamento di 6 mesi e durata massima del finanziamento di 60 mesi. E’ previsto un ulteriore contributo pari a 1 punto percentuale, nel caso in cui il finanziamento sia garantito da un Consorzio di garanzia fidi.
Le domande dovranno essere inviate via pec alla Camera di Commercio di Teramo a partire dalle ore 12,00 del 15 aprile 2020. Il Bando con il relativo modulo di domanda sarà pubblicato sul sito camerale martedì 7 aprile 2020.
“Il bando che ha una dotazione iniziale di 210.000 euro svilupperà un flusso di liquidità immediato per le imprese di circa 3 milioni di euro – continua Lanciotti – e sarà affiancato, in seguito, da altre misure di intervento finalizzate a rilanciare la competitività delle imprese, sui quali la Giunta, con l’apporto delle categorie economiche provinciali, sta sviluppando le prime riflessioni”

 

-

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni