×

Avviso

Non ci sono cétégorie

WhatsApp_Image_2020-07-31_at_10.56.02.jpegWhatsApp_Image_2020-07-31_at_11.01.47.jpegWhatsApp_Image_2020-07-31_at_11.43.13.jpegWhatsApp_Image_2020-07-31_at_11.44.03.jpegWhatsApp_Image_2020-07-31_at_11.41.30.jpeg

Politica tutta mobilitata per impedire che la Betafence di Tortoreto delocalizzi, si dice, in Polonia. Sono in sciopero i 155 lavoratori preoccupati per la loro condizione dopo che, qualche giorno fa, i vertici dell'azienda che è in attivo hanno annunciato l'intenzione di lasciare Tortoreto. Oggi giornata di presidio con i sindacati e la politica tutta presente davanti all'azienda. C'erano i sindaci di Mosciano, Tortoreto, Giulianova, i consiglieri regionali e l'assessore regionale Fioretti della Lega, il consigliere Dino Pepe, i sindacati. Non mancava nessuno. Il presidente della Provincia convocherà un tavolo istituzionale provinciale mentre l'onorevole Zennaro cercherà di spostare la vertenza al Mise e di creare un tavolo nazionale. Le forze sono tutte concentrate a fare in modo che nessuno possa rischiare di rimanere senza posto di lavoro.

ASCOLTA QUI I POLITICI PRESENTI

ASCOLTA DINO PEPE

ASCOLTA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

ASCOLTA I SINDACATI

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni