R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
  • ENEL PUNTO
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Voglio complimentarmi con tutti i candidati della lista di Forza Italia che, grazie ai 2634 voti (9%) conquistati nelle amministrative al Comune di Teramo, hanno regalato a Forza Italia la “medaglia d'oro” tra i partiti della coalizione di centrodestra.
Voglio ribadire che il rinnovamento competente raccontato in campagna elettorale è stato ribadito dai numeri poiché, fatta eccezione per gli straordinari risultati raggiunti dai due più votati, spuntano volti nuovi e nuove competenze in vetta alla classifica di lista.
Voglio ringraziare tutti i candidati per l'impegno messo in campo e per la straordinaria energia che li ha contraddistinti, hanno creato una bella sinergia, tutti uniti nel portare avanti il sogno di consegnare a Giandonato Morra le chiavi del Comune di Teramo.
Rivolgo i miei complimenti a tutti i nuovi Sindaci eletti, amici di centrodestra che hanno portato a casa un grandioso risultato.
Buon lavoro a Piergiorgio Ferretti Sindaco di Atri, a Daniele Laurenzi Sindaco di Nereto, a Ennio Facciolini Sindaco di Montorio, a Cristina Di Pietro Sindaco di Civitella del Tronto e a Diego Di Bonaventura Sindaco di Notaresco.
In bocca al lupo al candidato sindaco Andrea Scordella impegnato nel ballottaggio al Comune di Silvi.
All'orizzonte resta la più dura delle partite da giocare, quella che vedrà impegnate nel comune di Teramo tutte le liste della coalizione a sostegno del candidato sindaco Morra per il ballottaggio del 24 giugno. Morra contro D'Alberto nella sfida decisiva per il Comune di Teramo. O meglio Giandonato Morra contro il binomio D'Alberto-D'Alfonso, contro cioè un modello PD che ci ha dimostrato la capacità di ingessare la Regione Abruzzo, soprattutto in un momento in cui la macchina amministrativa avrebbe dovuto distinguersi per velocità e competenza e mi riferisco per esempio all'ufficio per la ricostruzione, risultato di una politica del non fare, risultato di un Governo regionale che non sta al passo coi tempi e soprattutto con la necessità dei 5000 sfollati del Comune di Teramo che avrebbero, oramai, tutto il diritto di tornare ad abitare nelle loro case, nella loro Teramo.
Sulla base di un programma condiviso da tutte le forze di coalizione e forti del nostro elettorato continueremo a lavorare per allargare il consenso del candidato sindaco del centrodestra. Saremo chiamati alla compattezza per dimostrare ai tanti teramani che ci hanno scelto l'impegno vero e onesto di tutti i candidati ad essere eletti insieme al sindaco sostenuto, insieme a Giandonato Morra.
Lasciando da parte De Coubertin, parafrasando una citazione di Giandonato Morra nei tanti incontri con gli elettori ai quali ho partecipato, ora dobbiamo puntare alla vittoria combattendo onestamente ma senza mai perdere di vista l'orizzonte della conquista.

Giacomo D'Ignazio
Forza Italia Teramo
Vice Coordinatore Provinciale Forza Italia

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni