R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Vincenzo_DErcole.jpg

"Mancano ormai pochi giorni al voto. In queste settimane ho girato, casa per casa, ho incontrato i miei concittadini, ho ascoltato le loro esigenze, ho capito quali sono i loro problemi e, insieme a loro, ho immaginato la Castiglione che la comunità desidera. Le persone mi hanno dato la loro idea di futuro e di speranza e, insieme alla mia squadra, sono pronto a trasformare queste idee in fatti, affinché il paese e tutta la Val Fino possano ripartire dopo anni di stallo". Lo afferma il candidato sindaco di Castiglione Messer Raimondo per la Lista n.1 'Il paese che vorrei', Vincenzo D'Ercole.

"Io - sottolinea D'Ercole, ingegnere ambientale di 29 anni - mi sento come una matita che potrà disegnare il futuro e portare la mia gente verso un domani fatto di servizi migliori, infrastrutture moderne, a norma e fruibili, sinonimo di benessere per i cittadini e qualità della vita".

"La mia squadra, fatta di volti nuovi e di giovani - aggiunge il candidato sindaco - rappresenta la novità e il cambiamento a 360 gradi con nuove prospettive e nuove figure che porteranno linfa vitale per i prossimi cinque anni di amministrazione comunale. Al tempo stesso, i quattro consiglieri uscenti che sono candidati con noi garantiscono la sicurezza dell’esperienza, della maturità e della grande competenza amministrativa".

"Castiglione Messer Raimondo - prosegue D'Ercole - deve aprirsi verso l'esterno e va valorizzata. C'è bisogno di far conoscere il nostro splendido paese attraverso iniziative e manifestazioni che portino nuove persone e visitatori tra le ruette del borgo". 

"Castiglione va amata ogni giorno, va vissuta quotidianamente. A tutte le persone che ho incontrato ho presentato la mia squadra come la vera novità politica nello scenario comunale ed ho garantito impegno, serietà e competenza. Metterò in campo tutte le mie capacità, la mia voglia di fare e le mie conoscenze per la rinascita del nostro paese. Ci riusciremo solo insieme, tutti, cercando di far sognare i giovani, coinvolgendo le famiglie e tornando ad ascoltare gli anziani. Sto impiegando, con passione, ogni energia in questo progetto - conclude D'Ercole - e ancora di più lo farò quando sarò sindaco".

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni