×

Avviso

Non ci sono cétégorie
-1Siamo pronti ad incontrare i candidati governatori del centrosinistra e del centrodestra, abbiamo già chiesto a ciascuno un confronto programmatico ed entro lunedì li incontreremo, aspettiamo conferma solo da parte della candidata del Movimento cinque stelle: per condividere questo momento di confronto con i cittadini siamo pronti a trasmettere tutti gli incontri in streaming e quindi a rendere partecipi i cittadini e le tante persone che in queste ore ci stanno manifestando appoggio e sostegno”. L’onorevole Giulio Sottanelli, presidente di Abruzzo Civico, annuncia così i prossimi incontri del nuovo movimento politico con i candidati governatori delle principali coalizioni per confrontare programmi e stabilire alleanze in vista delle elezioni regionali. Il progetto di “Abruzzo Civico” è stato presentato ieri a Pescara dal coordinatore politico e portavoce Giulio Borrelli e da Ezilde Ferrara, componente del direttivo. “Sono molto soddisfatto del consenso che sta riscuotendo Abruzzo Civico a poche ore dalla sua presentazione, è un progetto al quale lavoriamo da tempo con tutti i dirigenti di Scelta Civica Abruzzo, in particolare con il coordinatore regionale Sergio Della Rocca, e che avevamo lanciato con l’apertura al civismo abruzzese fatta lo scorso 15 febbraio, durante la convention al teatro Circus di Pescara di fronte ad oltre mille persone – spiega Sottanelli - oggi stiamo mettendo a disposizione tutte le nostre energie e le nostre strutture, abbiamo scelto di fare un passo indietro per costruire un progetto nel quale tutti potessero riconoscersi e perché crediamo fermamente che i partiti debbano uscire dalle stanze delle segreterie ed aprire alla società civile e alle associazioni presenti sul territorio”. “Ci appelliamo quindi all’associazionismo e al mondo economico e produttivo regionale – conclude Sottanelli - Abruzzo Civico è un progetto aperto e crediamo sia necessario il confronto e il contributo  di coloro che quotidianamente stanno sul campo  ad affrontare i problemi, senza le proposte e l’impegno di rappresentanti provenienti dal mondo del lavoro e dell’impresa non è possibile invertire la rotta, vogliamo restituire dignità alla politica e alla società abruzzese con un programma rigoroso di revisione della spesa e di abbattimento delle imposte”.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni