×

Avviso

Non ci sono cétégorie
169136_100577656682951_7634683_o «In questi giorni alcuni dei candidati sindaci, nel cercare affannosamente di accreditarsi agli occhi dei cittadini teramani, fanno a gara a chi la spara più grossa, riuscendo solo a dimostrare scarsa conoscenza della macchina amministrativa, e soprattutto tanta incompetenza. Viene da sorridere nel leggere che c'è chi, nel tentativo di accattivarsi le simpatie del corpo dei vigili urbani, con un populismo imbarazzante fa riferimento a norme contrattuali che nulla hanno a che vedere con la questione in essere. Nel tranquillizzare la candidata, informandola che la questione è già risolta grazie al sottoscritto ed al Comandante Zaina, in attesa del parere del Mef, la invito a trovare argomenti più attuali per la sua campagna elettorale». Lo scrive in una nota, il Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi che segue: «C'è poi chi prova a dare i numeri al Lotto (che consiglio di giocarsi, augurando migliore  fortuna) parlando di cifre che non conosce e che soprattutto non esistono, con l'aggravante che ha frequentato per ben cinque anni i banchi del Consiglio Comunale. E per non lasciare nulla al caso, mi preme precisare che il piano di rientro esiste ed è stato rispettato: la gara è stata avviata e soprattutto la commessa, che non è una ragazza che lavora al centro commerciale, scade nell'aprile 2015 e non del 2014. Approssimativa.  Sono cinque anni che la Team e' nel suo mirino e non perde occasione per confermarlo».

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni