×

Avviso

Non ci sono cétégorie
20140504-112725.jpg Solo in questi giorni il Centro Destra di ricorda che la tassa sui rifiuti strozza da 5 anni i cittadini teramani e sotto campagna elettorale, il sindaco uscente Maurizio Brucchi promette di abbassare le tasse di un misero 2%, grazie a fondi che verrebbero dalla Regione. Così, dopo 5 anni, l’Assessore Mauro Di Dalmazio promette fondi alla sua città per la TIA per progetti in grado di “apportare un elevato grado di innovazione al servizio di raccolta differenziata”. Lo scrive in una nota il candidato sindaco per il Pd, Manola Di Pasquale. «Da sempre ci siamo battuti per la rimodulazione del servizio di raccolta dei rifiuti e da sempre ci siamo battuti contro l’allargamento della discarica la Torre, e solo ora in campagna elettorale Brucchi dichiara che rinuncerà  alla causa al Consiglio di Stato  e all’allargamento della discarica. Adesso, a soli 9 giorni dalle elezioni, promette di cambiare rotta, ma il tempo è scaduto, non possono continuare a menare per il naso gli elettori offrendo loro un contentino del 2%».

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni