×

Avviso

Non ci sono cétégorie
foto9 foto1 La Fimmg di Teramo esprime soddisfazione per l’apertura a Mosciano Sant’Angelo di un nuovo nucleo di cure primarie che, insieme alle sedi già operative di Villa Rosa di Martinsicuro, Montorio e Sant'Egidio alla Vibrata, rappresenta un ulteriore passo in avanti verso l’integrazione ospedale-territorio auspicata dalla Federazione dei medici di famiglia. Nella nuova sede di Mosciano, in via Terracini, i cittadini possono trovare sia i medici di famiglia sia la guardia medica, gli specialisti ambulatoriali e ospedalieri, infermieri e assistenti di studio. Un pool di professionisti in grado di dare risposte immediate anche attraverso la specialistica e la diagnostica di primo livello, il tutto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Le Unità complesse di cure primarie (Uccp) – la cui apertura è prevista nei prossimi mesi anche ad Atri, Bisenti, Notaresco, Giulianova e Silvi - rappresentano l’unica risposta possibile alle esigenze di salute del territorio e di decongestione degli ospedali. Solo attraverso queste strutture, infatti, è possibile trasferire effettivamente sul territorio alcuni servizi, a partire dalla diagnostica di primo livello, liberando i pronto soccorso e abbattendo in maniera significativa le liste d’attesa. Una volta a regime, il sistema delle Uccp garantirà il monitoraggio clinico e la gestione di tutte le patologie croniche – che rappresentano oltre il 75% delle attività di medicina sul territorio e che sono la causa principale di ricoveri inappropriati e ripetuti – centrando l’obiettivo di restituire finalmente agli o

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni