×

Avviso

Non ci sono cétégorie

cignifaidaFaida cignesca alla Villa Comunale. Uno dei cigni neri, nel tardo pomeriggio di oggi, per cause ancora in corso di accertamento da parte della Task force valdesca, ha brutalmente aggredito un cigno bianco, ferendolo sul collo e costringendolo a restare per lunghi minuti privo di forze, a ridosso della balaustra, contro la quale il perfido cigno nero l'aveva schiacciato. Solo la presenza di alcuni passanti ha evitato il peggio, riuscendo a far allontanare il cigno nero, che subito dopo si sarebbe scagliato contro un altro cigno bianco. A parte l'iconografia scontata, che richiama alla mente il gioco cavallo nero - cavallo bianco dei cattivi e dei buoni nei film western, il fatto ha lasciato tutti senza parole: ma come, tra gli eleganti cigni che abbelliscono il laghetto della nostra Villa, si nasconde un palmipede assassino? Da dove viene il "Black Swan" che terrorizza i pacifici cigni dai candidi mantelli? Potrebbe forse questa incredibile aggressione gettare nuova luce sulla morte di alcuni cigni, avvenuta anni fa, e della quale lo stesso assessore e qualche blogger catastrofista avevano accusato i cattivi adolescenti che frequentano la Villa? Un volontario annuncia che domattina interverrà lo stesso assessore Di Bonaventura, delegato ai Cigni, ma intanto le ombre della sera e quelle del terrore si allungano sul laghetto, mentre cala la notte…



la foglia di fico è una rubrica di satira politica e politica satirica

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni