×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Ucciso da una terribile malattia, contro la quale aveva strenuamente lottato, si è spento Ernino D'Agostino. Aveva 55 anni. Funzionario del Pci, del quale era stato anche Consigliere Comunale e capogruppo consiliare, D'Agostino era stato Presidente della Provincia di Teramo, mancando di un soffio la rielezione. Negli ultimi anni si era impegnato nella difesa delle istanze degli inquilini prima e come presidente regionale della Federconsumatori poi,  senza mai perdere quello spirito combattivo e quello stile pacato che erano la sua cifra stilistica. LA CAMERA ARDENTE VERRA' ALLESTITA NELLA SALA CONSILIARE DELLA PROVINCIA DI TERAMO IN VIA MILLI. I FUNERALI SI SVOLGERANNO VENERDI' MATTINA, ALLE 11, NELLA CHIESA SANTA MARIA DI SAN NICOLO' GUARDA IL SERVIZIO (CLICCA QUI) Il cordoglio del mondo della politica:

E’ venuto a mancare al termine di una lunga malattia Ernino D’Agostino. Il Segretario Minosse, a nome dell’intero Partito Democratico di Teramo, esprime il cordoglio più vivo e sentito alla famiglia dell’ex presidente della Provincia.

“La scomparsa del Presidente D’Agostino – commenta Minosse – è una ferita lancinante per tutta la nostra comunità, che ne ha saputo apprezzare le doti umane ancor prima che politiche. Ernino è stato uomo solidale, forte e capace, punto di riferimento sia nel partito che nell’amministrazione, il suo ricordo suscita in noi emozioni e sentimenti vivissimi.” Ernino D’Agostino è stato consigliere comunale di Teramo, segretario provinciale dei Democratici di Sinistra ed assessore provinciale. Nella legislatura 2004-2009 ha ricoperto il ruolo di Presidente della provincia di Teramo, svolgendo anche il ruolo di coordinatore del progetto "Interreg" che impegna le 12 province costiere dell'Adriatico centro-meridionale per progetti di cooperazione internazionale. “Il cordoglio più sentito – conclude Minosse – alla famiglia, da parte di tutti i rappresentanti del PD Teramano, che intendono stringersi in un caloroso abbraccio attorno alla moglie, lo stesso calore umano che si poteva leggere negli occhi di Ernino, durante i suoi appassionati interventi, la stessa umanità che ne ha sempre contraddistinto l’impegno e la passione politica.”

Il cordoglio dell'onorevole Giulio Sottanelli, vice presidente di D'Agostino in Provincia tra il 2004 e il 2009: "Apprendo con profonda tristezza della scomparsa di Ernino D’Agostino e voglio esprimere a sua moglie e ai suoi cari le mie più sincere condoglianze per questa perdita così prematura che ci priva di una figura di valore e di riferimento nella vita sociale e politica della nostra regione. Ho avuto la fortuna e l’onore di essere al fianco di Ernino D’Agostino come suo vice durante i cinque anni alla guida della Provincia di Teramo e la sua figura rimane per me un esempio senza eguali di grande preparazione politica e amministrativa coniugata con grande umiltà, onestà, dignità e generosità. La sua è stata una vita dedicata all’impegno politico e sociale, Ernino ha dato tutto se stesso, con dedizione e generosità, per mettersi al servizio del nostro territorio e dei cittadini, impegno che negli ultimi anni ha saputo esprimere al meglio anche nel sindacato. Il suo addio ci lascia orfani di un punto di riferimento importante, un esempio per tutti gli amministratori e dirigenti politici".

Il cordoglio del presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio: “Esprimo profondo cordoglio a nome mio e dell’intera Assemblea legislativa regionale per la prematura scomparsa di Ernino D’Agostino. La coerenza e la sobrietà hanno sempre contraddistinto la sua azione politica e amministrativa nei diversi livelli istituzionali. La morte di Ernino rappresenta una grave perdita per la comunità di Teramo. Le mie più sincere condoglianze a tutta la famiglia".

Il Partito comunista d’Italia della federazione provinciale di Teramo apprende con dolore la notizia della scomparsa del compagno Ernino D’Agostino. Nell’esprimere alla sua famiglia le più vive e sentite condoglianze di lavoratori, militanti e tesserati, il Partito ne ricorda la sua esemplare figura politica e morale. Il ricordo che D’Agostino lascia è quello di un uomo che ha lottato per affermare gli ideali in cui credeva, quelli del progresso; il suo impegno istituzionale è sempre stato indirizzato nel cercare di difendere gli interessi delle classi lavoratrici, nella consapevolezza delle difficoltà estreme dell’epoca in cui viviamo. La federazione provinciale teramana del Pcd’I è sicura che il lascito politico-morale, ed il ricordo di D’agostino saranno d’esempio per tutti coloro che continuano a lottare per una società più giusta. Con la prematura scomparsa di Ernino D'Agostino la provincia di Teramo, ma anche l'Abruzzo, perde una delle figure politiche più importanti, soprattutto per l'impegno profuso con passione e con onestà sia a livello politico che a livello amministrativo. Esprimo profondo cordoglio per la perdita di un amico, di un compagno di tante battaglie fatte assieme negli anni in cui è stato segretario provinciale del PDS e Presidente della Provincia di Teramo. Tommaso Di Febo Coordinatore Regionale SEL Abruzzo Il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, ed il Presidente del Consiglio Comunale, Nicola Di Marco, esprimono a nome di tutta l’Amministrazione e del Consiglio le condoglianze della città per la prematura scomparsa dell’ex Presidente della Provincia di Teramo, Ernino D’Agostino, venuto a mancare questa mattina. “E’ stata per noi e per tutta la nostra comunità una brutta notizia venire a sapere della sua prematura scomparsa e voglio esprimere tutta la mia vicinanza e quella della Città di Roseto degli Abruzzi alla sua famiglia ed ai suoi cari” sottolinea il primo cittadino rosetano. “Ricordo un uomo ed un politico corretto e leale, un amministratore lungimirante e sensibile verso le problematiche che riguardavano le fasce più deboli. Purtroppo la politica teramana tutta perde una bella figura di uomo e amministratore”. ReteDem Abruzzo si unisce al dolore dei familiari del compagno Ernino D'Agostino, venuto a mancare dopo una dura battaglia contro una terribile malattia. Il portavoce regionale Angelo Falone ricorda la sua grande correttezza e umiltà politica, oltre alla sua grande competenza sui grandi temi cari alla sinistra italiana con queste parole: "Oggi è venuto a mancare un amico, un compagno di viaggio, una persona splendida piena di umiltà nel suo rapporto con tutti, una competenza sugli argomenti che spiazzava anche gli avversari, un sorriso sempre, anche nelle difficoltà. Addio Ernino...non ti dimenticherò". Il sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro esprime cordoglio per la scomparsa di Ernino D'Agostino: "Un uomo delicato, generoso, garbato il cui ricordo non mi abbandonerà mai".   Il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi: " E’ difficile trovare parole quando la morte coglie una persona in età così prematura. E, nel caso di Ernino D’Agostino, quieto, intelligente, garbato, altruista, sincero, sembra ancora più difficile, se non impossibile. Sono fortemente colpito dalla notizia ed esprimo tutta la mia costernazione e la mia tristezza. Ernino è stato fiero avversario politico e candido amico del territorio. Ha saputo riversare nella competizione amministrativa tutte le sue migliori qualità e, pur fermo e deciso nelle sue posizioni, mai le ha volute imporre con incurante arroganza. Di lui ricordo la profonda competenza politica, la non comune conoscenza del teramano e dei teramani, la sensibilità, e forse anche quel tratto di solitudine che ne hanno fatto un rappresentante singolare della politica locale. Il suo contributo alle vicende cittadine, formulato direttamente per il capoluogo negli anni in cui è stato Consigliere Comunale, lo ha contraddistinto la passione civica e l’attenzione sociale, al punto da proiettarlo poi in ambiti più ampi. Alla compagna, alla sua famiglia ed ai suoi amici, voglio qui esprimere la mia partecipazione al dolore e i miei sentimenti di grande amarezza. Un abbraccio, ancora, ad Ernino. Maurizio Brucchi Sindaco di Teramo Il Direttore M. Federico Paci, a nome del personale del Braga, esprime le piu' sentite condoglianze per la scomparsa dell'ex Presidente Ernino D'Agostino. Nell'ambito del suo mandato fu sottoscritto il protocollo d'intesa che ha portato alla storica statizzazione della struttura. Ricorderemo Ernino per le sue straordinarie doti umane, per la specchiata onesta e per l'impegno politico profuso a salvaguardia dell'Istituto e del suo personale.    

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni