×

Avviso

Non ci sono cétégorie
FRANCESCA DI TIMOTEOMentre al Comune di Teramo il Sindaco sotto scacco matto si preoccupa delle pedine da muovere per definire la “nuova/vecchia” Giunta, in Regione Abruzzo invece, la Giunta lavora e delibera insieme al Presidente Luciano D’Alfonso un significativo stanziamento pari a quasi 300 mila euro in favore di iniziative culturali “di elevato livello qualitativo” realizzate nella nostra Regione. Lo scrive in una nota il consigliere comunale Francesca Di Timoteo del Pd. E tra gli eventi di grande importanza culturale che valorizzano le tradizioni del nostro territorio regionale, anche sotto la spinta e le richieste del Partito Democratico di Teramo, grande attenzione è stata riservata a molte manifestazioni che appartengono alla storia culturale e identitaria  della nostra città di Teramo quali, fra tutte, il Premio Pigro Omaggio a Ivan Graziani con un contributo di 10 mila euro, il Premio di G.Di Venanzio con un contributo 15 mila euro, Città aperta al mondo (Coppa Interamnia) con un contributo di 20 mila euro. Inoltre successivamente,verranno stanziati ulteriori fondi per altre manifestazioni non meno importanti quali il Maggio Festival, il Festival del teatro comico e la Stagione teatrale 2015. Questo grande impegno assunto dalla Regione Abruzzo rappresenta un grande sostegno e un forte motivazione per tutte quelle associazioni ed organizzatori che si impegnano al massimo per la realizzazione di queste importanti manifestazioni che valorizzano la nostra città , impegno che negli anni passati con la Giunta Chiodi nessuno si è preoccupato di assumere con la stessa forza e convinzione, nonostante la  precedente fallimentare Giunta regionale fosse composta per il 50 per cento circa da rappresentati politici della città di Teramo! Come Partito Democratico accogliamo con piacere il fatto che dopo anni bui sia arrivata finalmente una Giunta ed un Presidente della Regione che si impegna in qualsiasi modo a valorizzare la cultura con la C maiuscola contrariamente a quanto avviene al comune di Teramo, nel quale abbiamo un assessore alla cultura praticamente inesistente che si limita a delegare al Sindaco, al "consigliere comunale ausiliario" o alla "perenne" consulente del Polo museale l'organizzazione di ogni tipo di evento. Un forte ringraziamento va indirizzato a questa NUOVA Regione Abruzzo e una forte critica alla VECCHIA E STANCA amministrazione Brucchi.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni