R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
“Housing Sociale” di Via Longo a Teramo? Per Rifondazione Comunista  e il Centro politico "Sandro Santacroce"  l’Amministrazione Brucchi  "si appresta a mettere in atto l’ennesimo danno nei confronti dei cittadini che aspettano da anni un alloggio popolare". Sott'accusa la scelta del sindaco di trattare del progetto “a porte chiuse” e a Roma, ben lontano da Teramo e il conseguente annuncio che, a breve, ci sarà la firma dell'atto notarile "cha darà poi il via definitivo ai lavori, senza né presentare il progetto complessivo, né coinvolgere gli attori interessati, in primis i residenti delle palazzine di Via Longo e i sindacati degli inquilini". Da qui, l'appoggio alla protesta dei sindacati degli inquilini (Sicet, Sunia e Uniat) "che giustamente ritirarono la firma dal protocollo d’intesa sui lavori". Gravissimo che si stia portando avanti il progetto senza il loro coinvolgimento, aggiungono Prc e Centro "Sandro Santacroce": "Non esiste ad oggi alcun programma certo dei lavori, ma quello che appare evidente è che la giunta Brucchi si appresta a violare la riserva di legge del 30% degli alloggi disponibili nel Comune, come alloggi popolari da riservare all’emergenza abitativa per gli sfrattati, per calamità naturali o altre gravi particolari esigenze individuate dai Comuni". Il progetto prevedeva la realizzazione di appartamenti per un terzo di edilizia privata, per un terzo di edilizia convenzionata agevolata  e per un terzo di edilizia sovvenzionata (alloggi popolari).  "Al contrario ad oggi è completamente sparita dal progetto la parte che riguarda gli alloggi popolari", denunciano nella nota. "Nel frattempo che saranno conclusi i lavori del progetto, tutti gli alloggi di edilizia residenziale pubblica disponibili nel Comune di Teramo dovranno essere destinati al trasferimento degli assegnatari di Via Longo, paralizzando così le attuali graduatorie per l’assegnazione di alloggi popolari e creando un enorme danno alle moltissime famiglie in attesa da anni di una casa". Prc e Centro "Sandro Santacroce" concludono: "L’Amministrazione Brucchi rappresenta “i poteri forti”, ovvero coloro che vorrebbero mettere, come nel film capolavoro di Rosi, “Le mani sulla Città”. Teramo-via-Longo-Google-Maps

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni