R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Silenzio stampa per il Ncd. Annuncia comunicato stampa a breve, dopo aver incontrato il Sindaco, ma per ora non parla. Scontate (forse) le dimissioni di Mario Cozzi, Valeria Misticoni e Marco Tancredi. Ma per ora tutto tace. Tace anche Mirella Marchese, vicesindaco in quota Forza Italia, che aspetta di confrontarsi sul Sindaco. Annuncia conferenza stampa per fine mattinata il PD. Il M5S stelle ha invece diffuso una nota: CRISI IN COMUNE: È ORA CHE BRUCCHI SI FACCIA DA PARTE   L’azzeramento della Giunta Brucchi dimostra tristemente, se ancora ce ne fosse bisogno, come della Città di Teramo e dei teramani a Brucchi ed alla sua Giunta importi poco o nulla. Un gesto, che non mi ha affatto colto di sorpresa visto che, sin dall’inizio, questa consigliatura è stata caratterizzata da una maggioranza poco coesa, formata da tanti piccoli gruppi, ciascuno guidato da un proprio obiettivo ed una propria logica. Non è un caso, quindi, che fino ad ora abbiamo dovuto assistere a continui mutamenti di fronte, a giochi di equilibrio al fotofinish, ad accordi sottobanco fatti alla chetichella per evitare di far cadere la Giunta. Tanto che le dimissioni presentate ieri dai quattro Assessori che fanno capo a Paolo Gatti e furbescamente giustificate con l’esigenza di ridare slancio all’azione amministrativa, mi pare rappresentino semplicemente l’ultima mossa, in ordine di tempo, di una partita a scacchi che si gioca su ben altri livelli e di cui Assessori e Consiglieri di maggioranza sono soltanto inerti ma compiacenti pedine. Peccato però che a farne le spese sia una Città ormai abbandonata a sé stessa ed i teramani, costretti ogni giorno a fare i conti con la drastica riduzione dei servizi, con l’aumento di tributi e balzelli, con infrastrutture sempre più carenti, con una gestione delle attività commerciali, turistiche ed economiche in genere sempre più disastrosa, con una capacità di puntare su investimenti e sviluppo pari a zero. Delle belle parole che abbiamo sentito pronunciare dal Sindaco e di tutte le promesse fatte in campagna elettorale non è possibile trovarne, ad oggi, alcun riscontro nei fatti. È ora, quindi, che Brucchi si faccia da parte visto che Teramo ed i suoi cittadini hanno bisogno di azioni concrete e non di certo di continuare ad assistere a giochi di potere tra i partiti ed i loro leader che oltre a svilire fortemente il ruolo di questa Amministrazione comunale fanno perdere di vista quelli che dovrebbero essere i veri obiettivi. È ora di dare una possibilità al Movimento 5 Stelle di cambiare questa Città.   Fabio Berardini Movimento 5 Stelle Teramo   GUARDA IL VIDEO (CLICCA

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni