×

Avviso

Non ci sono cétégorie

 

WhatsApp Image 2018-08-07 at 05.03.58.jpeg

 Teramo è sempre più brutta e questa amministrazione ancora non fa nulla per cercare di invertire la tendenza, e per far capire ai cittadini che qualcosa è cambiato. Teramo è sempre più isolata dal contesto della provincia. Teramo è dunque sempre meno vivibile. Che fare? L'amministrazione per il momento ha scelto di rimanere a guardare, e di rilasciare interviste per mascherare la realtà sulla scia del precedente governo, ma le cose non si sistemeranno da sole. E tra qualche mese, si prevede "una rivoluzione" se le cose non cambieranno radicalmente,  a cominciare dagli asfalti sfondati e dal verde lasciato venir fuori sulle scarpate, le strade e i giardini maltenuti che peggiorano la città ancora di più. La TeAm, a tal proposito, nonostante l'infornata degli interinali storici della vecchia amministrazione, non lavora al meglio, mentre gli interventi  selvaggi, messi in atto dalla società del metano fanno saltare i nervi anche ai cittadini più calmi. E' il caso di quello che accade in circonvallazione, nei pressi del parcheggio di San Francesco, dove in curva gli operai avevano piazzato ieri una recinzione in mezzo alla carreggiata impedendo al servizio pubblico di transitare, mentre il lento semaforo creava dall'altra parte una fila mostruosa sotto il caldo di agosto. Un'altra strada che sarà lasciata "semisfondata o risistemata alla meglio" in un tratto trafficato e che non depone bene per il rientro degli studenti a settembre mentre la città continua a svuotarsi e le famiglie preferiscono sempre di più vivere  lungo la costa piuttosto che a Teramo città, abbandonata e senza quasi più speranza di rinascita. Peccato davvero. EdC

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni