×

Avviso

Non ci sono cétégorie

andrea-catena.jpg

“Mi fa piacere che nel comunicato di Toni Castricone trovi conferma il fatto che abbia insistito anche con lui così come con altri, nell'ambito della mia funzione di coordinatore della segreteria regionale, d'intesa con il segretario oggi dimissionario, perché egli entrasse nel coordinamento politico regionale del Pd Abruzzo”. Con queste parole il coordinatore del Pd Abruzzo Andrea Catena risponde all’onorevole Castricone.
“Sono e resto convinto che in questa fase ci sia bisogno della massima unità del partito, e che senso della comunità voglia dire lavorare uniti anche nei momenti difficili – continua Catena -. Se questo non avverrà, poi non ci sarà nessuna alternativa da costruire e nessuna eredità da raccogliere sulla base di risultati negativi.
Va solo precisato che la mia proposta non risale ad oggi, ma al mese di agosto, quando ci siamo incontrati per la prima volta per parlare dell'argomento, sempre d'intesa con il segretario uscente.

E' bene inoltre precisare che il coordinamento politico, il quale è oggi nelle disponibilità del segretario reggente anche per modificarlo, è stato nominato dal segretario uscente Marco Rapino prima delle sue dimissioni su preciso mandato dell'ultima Direzione regionale, anche per assicurare la continuità della conduzione politica del partito.

E' un errore voler anticipare il congresso prossimo del partito, anteponendolo alla priorità dell'impegno unitario per le elezioni che possono vederci in gioco da protagonisti. Ed è sbagliato pensare che siano già perse. A tal fine abbiamo bisogno dell'impegno di tutti. Nessuno escluso. E non rientra certo nello spirito di comunità bollare chi ha dato la disponibilità per farlo di essere "sostenitore" di questo o tal altro esponente istituzionale del partito. Sono linguaggi e logiche che nel nuovo partito, che abbiamo urgenza e necessità di costruire, mi auguro spariranno.
Chi ha dato disponibilità, caricandosi una responsabilità non da poco, lo ha fatto evidentemente perche sente di appartenere al Pd.

A tutti oggi si chiede prova di generosità”.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni