×

Avviso

Non ci sono cétégorie

pHt-1E7u5M0.jpg

Si parla della chiusura del cimitero di Sant'Atto anche oggi tra i banchi del consiglio comunale di Teramo. II sindaco Gianguido D'Alberto è andato su tutte le furie con la Team. Il disservizio è capitato ieri mattina a Sant'Atto, quando alcuni residenti della frazioni si sono presentati davanti al cancello dell'area cimiteriale trovandolo serrato. Immediata sono scattate la protesta e la conseguente segnalazione del problema al Comune. La mancata apertura, a quanto pare, è dipesa da un problema di rapporti tra la Team, che si occupa anche dei servizi cimiteriali, e un rappresentante della Pro loco incaricato di garantire l'accessibilità al cimitero della frazione. Alla base del dissidio ci sarebbe il mancato pagamento, da parte della società, di un piccolo rimborso all'addetto che dunque ieri ha tenuto chiuso il cancello dell'area destinata alle sepolture. D'Alberto, nel ribadire di non essere stato informato della situazione, se l'è presa con la Team in quanto responsabile del disagio procurato ai cittadini della zona. Il sindaco ha chiesto ai vertici della società spiegazioni sull'episodio. Ed oggi torna a puntare il dito sui vertici della Team.

 

ASCOLTA IL SINDACO D'ALBERTO

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni