R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

d'alberto ok.jpeg

E' arrivata la batosta per tutti i cittadini teramani. La Tia è stata aumentata del 20% dal Commissario, a marzo, per tutte le abitazioni private. Ieri il comune è stato preso d'assalto per protestare contro questo aumento che era già pesante prima. Il Sindaco riconosce che si tratta di un aumento pesante che è stato scaricato per  il 60% e per 11 milioni di euro del servizio porta a porta sulle utenze domestiche e quindi sulle famiglie teramane. Un aumento che sarà diminuito non appena il Comune approverà il Pef del 2019 e la cui procedura commissariale il Sindaco non condivide assolutamente. Un porta a porta che sta mostrando tante criticità e non da oggi, secondo d'Alberto.

Poi il primo cittadino, in merito al futuro della Teramo Ambiente annuncia che il futuro della società è quella di farla diventare tutta pubblica nel sub ambito provinciale.

ASCOLTA IL SINDACO D'ALBERTO

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni