×

Avviso

Non ci sono cétégorie

1503329202_073b2d5b0e01b9c43f490b4f4b35dae2.jpg

 Il comune "accenderà" un  mutuo di un milione di euro per rifare una minima parte di asfalti e lascerà una gran  parte della città scontenta. A decidere quali tratti dovranno essere rimessi a nuovo, visto che la somma è davvero scarsa e insufficiente, dovrebbero essere pero' i cittadini e non il Comune, che con la scelta scontenterà di certo tante persone. L'annuncio fatto dall'assessore Valdo Di Bonaventura dovrà quindi essere spiegato nei minimi particolari, prima che la Giunta accenda il mutuo che come noto, peserà poi sulle tasche dei contribuenti.

La scelta Comunale datele quella di puntare su tratti come: Crucioli, un tratto di via Tevere, ponte San Ferdinando, via Urbani, un tratto di Colleatterrato, contrada Secciola, Miano, Rapino, San Pietro ad lacum, Castrogno contrada Carapollo e Mezzanotte. Gli interventi dovrebbero partire in primavera per buona pace di altre parti del capoluogo che rimarranno senza alcun tipo di manutenzione. Ed è inutile dire che è una situazione ereditata dalla precedente ammininistrazione, frase sulla quale Di Bonaventura scivola spesso e volentieri. Il passato è passato.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni