×

Avviso

Non ci sono cétégorie

vernaIl sottosegretario D’Annuntiis, noto per mettere l’educazione al primo posto, nel porre in discussione quanto affermato da me in merito alla riduzione regionale dei chilometraggi del trasporto pubblico locale  come scritto nella tabella A ed allegata alla delibera di giunta regionale n. 756 del 29 novembre scorso, potrebbe spiegare perché parla di deroga al taglio ma poi approva una tabella confermando lo stesso? Il sottosegretario regionale potrebbe chiarire se la prossima gara del trasporto pubblico locale su territorio comunale di Teramo avrà come base 1.037.139 circa di chilometri, come sono attualmente, oppure 987.752 chilometri come indicato nella sua tabella A allegata? Con la speranza che, nella confusione generata dalla delibera di giunta regionale, il chilometraggio da mettere a gara sia quello maggiore possibile, chiedo un incontro al sottosegretario per chiarire definitivamente questa questione ed altre. Tra le altre vorrei affrontare i tagli alle linee di trasporto pubblico tra il territorio provinciale, e quindi anche il suo capoluogo Teramo, con Roma, che tanti disagi sta arrecando ai nostri concittadini. Altra questione da affrontare, non meno importante, è l’esiguo chilometraggio del trasporto pubblico locale riservato al capoluogo teramano, trattato alla gran lunga come cenerentola rispetto agli altri capoluoghi abruzzesi e definito rispetto una fotografia del fabbisogno risalente addirittura al 1982. Un ulteriore argomento è la compensazione del contributo regionale per il trasporto pubblico locale di considerate da alcune sentenze giudiziarie scevro di saldi a consuntivo e contributi, tale da poter arrecare alle casse comunali un importante aggravio di spesa.

 

Tabellaverna1

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni