×

Avviso

Non ci sono cétégorie

WhatsApp_Image_2020-04-02_at_13.50.51.jpeg

Aspettiamo che l'Ater parta subito, il Comune ha chiuso la procedura ed ora occorre accelerare. La priorità resta la ricostruzione per consentire a tutti di riavere la propria abitazione.

“Un percorso faticoso - commenta il Sindaco D’Alberto - nel quale, nostro malgrado, abbiamo dovuto ripetere la procedura per due volte in quanto la prima, del mese di agosto 2019, espletata su indicazione del decreto Smea 78, prevedeva alloggi che poi non erano realmente disponibili; questo ha portato alla formulazione di una nuova procedura sulla base del Decreto Smea 230 del 2019, che ha consentito al Comune di Teramo di riavviare tout court la procedura, al termine della quale sono state stilate nuove graduatorie e nuove assegnazioni ai richiedenti che ne avessero titolo”.

ASCOLTA QUI IL SINDACO DI TERAMO

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni