×

Avviso

Non ci sono cétégorie

consiglioregionaleApprovato in serata il progetto di legge “Disposizioni urgenti a favore dei settori turismo, commercio al dettaglio ed altri servizi per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dell'emergenza epidemiologica da COVID-19”. La norma denominata “Cura Abruzzo 2” prevede uno stanziamento complessivo di 70 milioni di euro in favore di numerose misure d’intervento per diversi settore dell’economia regionale: a favore del settore del turismo, del piccolo commercio, di alcuni servizi alla persona che sono stati obbligati alla chiusura o che hanno avuto sospesa l’attività indirettamente per le misure di restrizione, che hanno risentito del grave turbamento economico derivante dell’emergenza sanitaria. Alcune cifre: 40 milioni di euro a fondo perduto per il settore del commercio, artigianato, professionisti, asili da zero a sei anni e per contributi affitti studenti, 1,7 milioni di euro per i comuni delle “zone rosse” e 1 milione di euro per i comuni che hanno dovuto sostenete le spese per l’emergenza Covid , 7 milioni di euro per aiuti alle famiglie, 3 milioni di euro per Associazioni sportive dilettantistiche  e Associazioni culturali, 4 milioni di euro per il turismo balneare, 3 milioni di euro per erogare tutte le borse di studio tramite le Adsu, 1,5 milioni di euro per attivare il sisma bonus sugli immobili pubblici. I restanti punti all’ordine del giorno, ovvero il progetto di legge sulla medicina dello sport, le nomine (Garanzie Statutarie, Garante per l’infanzia e l’adolescenza, la  designazione di un componente in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo) e la discussione dei documenti politici, sono rinviati alla prossima seduta del Consiglio che si terrà martedì 26 maggio alle ore 15.00.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni