×

Avviso

Non ci sono cétégorie

D88519E5 1A42 46D6 9026 BB298CF4BC532FAD1391 342C 41FE B2DC F9D046F20C4DQuesta mattina come Presidente ANCI e Sindaco di Teramo mi sono recato nel capoluogo abruzzese dove ho incontrato il primo cittadino, Pierluigi Biondi, che mi ha trasferito le informazioni necessarie per avviare e definire, anche su tutto il territorio provinciale teramano, sia l’organizzazione della macchina amministrativa, sia l’allestimento degli spazi dove la popolazione cittadina potrà sottoporsi, in totale sicurezza e volontariamente, al test antigienico rapido.

Il confronto è stato utile anche per verificare il funzionamento del modello operativo e valutare eventuali variazioni.

Il coinvolgimento di tutti gli operatori sanitari, degli ordini professionali e delle associazioni di volontariato resta fondamentale, poiché va messo in campo un “piccolo esercito sanitario”.

Nel pomeriggio, poi, presso la Asl di Teramo, ho partecipato come presidente al comitato ristretto allargato a tutti i Sindaci della provincia, dove ci si è concentrati sulla programmazione ed organizzazione dell’avvio dello screening di massa: nei prossimi quindici giorni si darà lo start anche sul nostro territorio. Un ringraziamento e un abbraccio a tutti i Sindaci, come sempre in prima linea!

Sarà riservata particolare attenzione a tutta la comunità scolastica allargata, ovvero anche a insegnanti e famiglie, poiché più soggetta e sensibile alla diffusione del contagio, in un contesto in cui è necessario garantire in sicurezza la continuità didattica.

Effettuare il test antigienico rapido consentirà di intercettare con maggior velocità i positivi al Covid ed è fondamentale, ora ancor di più, che ciascuno di noi diventi il custode della propria salute
Gianguido D'Alberto

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni