×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Oltre un milione di euro di investimenti per il territorio e maggiori servizi per i cittadini, a partire dal sociale. L’amministrazione di Notaresco, guidata dal sindaco Diego Di Bonaventura, traccia un bilancio dei risultati conseguiti nei primi 12 mesi di attività.  “Il programma elettorale economicamente sostenibile che avevamo presentato – spiega il primo cittadino - ci ha permesso di tenere fede agli impegni assunti, con un particolare occhio di attenzione al sociale e alla sicurezza delle scuole. Oggi abbiamo un Comune più ricco di servizi: rispettando l’impegno assunto con le famiglie, abbiamo da subito riattivato il servizio di assistenza scuolabus e riaperto il Consultorio comunale, dove sono attualmente operativi il servizio di  Guardia medica e il Centro prelievi, con la recente attivazione anche del servizio di prelievo a domicilio”. Precisa scelta dell’amministrazione quella di concentrare gli investimenti sul sociale: “Questo – prosegue il sindaco Di Bonaventura - ci ha consentito di mantenere inalterato e in alcuni casi di aumentare, nonostante le forti riduzioni di trasferimenti, lo standard qualitativo e quantitativo dei servizi, per una spesa complessiva di 214mila euro. Ci siamo anche mossi da subito con decisione per rinegoziare gli equilibri e la ripartizione dei fondi tra i Comuni facenti parte dell’Ente d’Ambito sociale. Inoltre, insieme alle associazioni, stiamo lavorando a nuovi progetti a sostegno diretto delle famiglie in difficoltà”. Novità anche sul versante scuole: sono partiti i lavori per la realizzazione del nuovo asilo nido per un importo di 400mila euro (con riconsegna a fine anno); mentre sia la Scuola elementare e materna che la Scuola media capoluogo sono state messe in regola con la certificazione di prevenzione incendi.  “Partirà in autunno – annuncia il sindaco - un altro intervento fondamentale per la messa in sicurezza del nostro territorio, con i lavori di consolidamento e risanamento idrogeologico di Fosso Cupo, per i quali abbiamo ottenuto 470mila euro di fondi regionali. Altro risultato conseguito l’ampliamento della rete di metanizzazione sul territorio comunale, che ad oggi è stata estesa fino a Guardia Vomano, Santa Croce, Cordesco e Caporipe, entro l’anno la rete sarà ultimata a Grasciano  e arriverà fino a Contrada Santa Lucia: un’opera lungamente attesa dai residenti”.  Altra opera di imminente realizzazione, per migliorare la viabilità stradale, è la rotatoria nella frazione di Cordesco. Dati positivi anche per quanto riguarda l’ambiente, grazie all’incremento del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti, che ha portato la percentuale di differenziata al 70%, con pieno raggiungimento degli obiettivi di legge. “Altro risultato che ci vede particolarmente soddisfatti – conclude Di Bonaventura - è esserci dotati del Regolamento di polizia rurale: uno strumento importante ai fini di un’efficace prevenzione dei fenomeni alluvionali, che detta le corrette norme di gestione del territorio agricolo. Infine, stiamo lavorando ad una revisione generale del bilancio dell’Ente e della macchina amministrativa, per renderla più efficiente e razionale. Diciamo che sono stati 12 mesi intensi e che, piuttosto che perdere tempo a rincorrere polemiche ispirate a vecchie logiche, questa Amministrazione ha preferito lavorare a testa bassa e portare a casa risultati”. ???????????????????????????????

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni