×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Gianni Chiodi, Nazario Pagano, Alfredo Castiglione, Paolo Gatti, Mauro Di Dalmazio, Carlo Masci, Mauro Febbo, Gianfranco Giuliante, Federica Carpineta, Luigi De Fanis, Angelo Di Paolo, Lanfranco Venturoni, Riccardo Chiavaroli, Giorgio De Matteis, Emilio Nasuti, Nicola Argirò, Alessandra Petri, Antonio Prospero, Lorenzo Sospiri, Giuseppe Tagliente, Luciano Terra, Nicoletta Verì, Franco Caramanico, Cesare D'Alessandro e Carlo Costantini, questi ultimi tre consiglieri di opposizione all'epoca dei fatti compariranno davanti al Tribunale per la vicenda  dei rimborsi per le spese per missioni istituzionali in Italia e all'estero, di presidente, assessori e consiglieri regionali. La procura di Peacara ha inoltrato  25 avvisi di conclusione delle indagini a tutti i personaggi che erano indagati, confermandol'impianto accusatorio e senza disporre stralci e archiviazioni. L'inchiesta, esplose  a qualche mese di distanza dalle elezioni regionali e coinvolse un po' tutti: dall'ex governatore Gianni Chiodi, all'ex presidente del consiglio regionale Nazario Pagano, passando per assessori e consiglieri regionali. I reati ipotizzati restano gli stessi dell'informazione di garanzia e vanno dalla truffa aggravata al peculato, al falso ideologico e riguardano un periodo temporale che va dal 2009 al 2012. La cifra della presunta truffa accertata dai carabinieri che hanno condotto le indagini coordinate dai magistrati Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli, è di circa 80 mila euro. Di questi circa 29 mila vengono contestati al solo ex presidente Chiodi.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni