×

Avviso

Non ci sono cétégorie
“Ieri sera è andata in scena l’ennesima puntata della disfatta della giunta targata Pavone. Si doveva discutere di temi urbanistici e la maggioranza si è ritrovata orfana di due consiglieri. I dissidi ed i dissensi sono sempre più evidenti ed il malcontento si tocca con mano. Roseto non ha più una maggioranza in grado di governare la città. Nei mesi scorsi, infatti, la lista Obiettivo Comune è uscita dalla maggioranza ed il vice sindaco si è dimesso, tra l’altro, in polemica con le scelte della maggioranza sul piano demaniale, lo stesso che, per essere approvato, ha causato le dimissioni di una consigliera. Ieri è stata la volta di una variante al PRG a causare due diserzioni. La non condivisione sulle scelte urbanistiche, insomma, continua a mietere vittime tra le fila della maggioranza e della giunta. I rumors su assessori pronti a lasciare sono la riprova di quanto da noi sostenuto da tempo. Peccato, però, che le dimissioni non si annunciano ma si danno. Lo sviluppo e la pianificazione del territorio hanno bisogno di condivisione da parte di tutti. L’eliminazione dell’ufficio politico del piano e della commissione urbanistica hanno fatto venir meno il confronto democratico delegando tali scelte alla discrezione di pochi. Rinnoviamo, pertanto, l’invito a questa maggioranza a fermarsi ed a riflettere nell’interesse esclusivo della città, nella consapevolezza che a Roseto l’esperienza di centrodestra volge ormai al tramonto” è il commento del segretario cittadino Simone Tacchetti.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni