×

Avviso

Non ci sono cétégorie
201220121731 Oggi quasi certamente sarà la volta buona per decidere in casa centrodestra chi sarà il designato alla poltrona di presidente della Provincia di Teramo dopo il nulla di fatto nella riunione di ieri sera ad Alba Adriatica. Intanto con la ricerca della presidenza si stanno facendo i giochi anche per l'accaparramento della vice presidenza. Ed anche con questo scopo che è nata  “Per fare insieme” il nuovo gruppo politico partito dal Comune di Teramo con  Raimondo Micheli e  Domenico Sbraccia, destinato ad allargarsi ad altri componenti ed amministratori della provincia di Teramo. Una nuova formazione che i due teramani mettono in campo per una lista da presentare il prossimo 12 ottobre proprio in Provincia con lo scopo, anche, di prendere voti e poter aspirare alla poltrona di vice presidente. Ci saranno riunioni prossimamente da parte della componente civica sia con il centrodestra (Brucchi e Tancredi)  che con l'onorevole Ginoble. Micheli frena le voci e ammette pero' che dopo aver creato la componente civica aspira nel caso in cui la presidenza vada ad esponente di fuori capoluogo alla vice presidenza. "Scambiare un pensiero con una persona non vuol dire di averci fatto un affare". E poi spiega ancora: "Se mi si darà la possibilità di fare l'amministratore in Provincia gratis io la faccio volentieri e mettero' a disposizione la mia esperienza per lavorare con il territorio tutto. La politica deve fermarsi un attimo e bisogna trovare delle soluzioni ai tanti problemi dei cittadini".  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni