×

Avviso

Non ci sono cétégorie
A pochi giorni dalla Direzione Regionale del Partito Democratico, che stabilirà le date ed i meccanismi del prossimo congresso, il Capogruppo Sandro Mariani, interviene sui rumors attinenti il rinnovo della carica di coordinatore cittadino del PD di Teramo, ribadendo l’unità del partito locale. “Non abbiamo alcuna necessità di contarci o di trovare contrapposizioni – commenta Mariani – quanto piuttosto di ripetere il lavoro che alle elezioni provinciali ha consentito la straordinaria affermazione di Renzo Di Sabatino.” In effetti il PD teramano dopo le regionali sembra aver avviato un nuovo corso, caratterizzato da compattezza e velocità decisionali che segnano un’inversione di rotta rispetto al passato. “Sono sicuro che il prossimo segretario sarà frutto di un ragionamento condiviso da tutte le anime del partito – continua Mariani – perché dovrà svolgere assieme a tutti noi, l’impegnativo lavoro di opposizione, necessario per riconquistare anche la città capoluogo.” Dopo Regione e Provincia, Mariani punta dunque l’obiettivo sulla città di Teramo, ribadendo la necessità di riportare l’amministrazione al centro sinistra. “Le caratteristiche di cui abbiamo bisogno sono la capacità di lavoro e l’impegno – conclude Mariani – che sono le basi su cui ragionare per qualunque nome. Dobbiamo puntare a dimostrare che esiste un modello alternativo anche a Teramo, su cui la cittadinanza può tornare a sperare.” Intanto sabato il PD torna in piazza per la festa del tesseramento, un appuntamento per coinvolgere i cittadini alla partecipazione ed alle scelte del partito locale.  

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni