×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Prima riunione per il Piano di dimensionamento scolastico e dell’offerta formativa. In sala consiliare si sono ritrovati Sindaci, dirigenti scolastici e insegnanti.  A presiedere la riunione il responsabile dell’Ufficio scolastico provinciale, Massimiliano Nardocci e i consiglieri provinciali Barbara Ferretti e Piergiorgio Possenti. La consigliera Ferretti, a nome del Presidente in riunione a Roma, ha sottolineato che “da questa fase dell’ascolto e dalle proposte del tavolo tecnico, la Provincia, trarrà gli elementi per formulare un suo Piano, che abbia una visione complessiva della qualità e della coerenza dell’offerta formativa”. Un concetto ripreso dal responsabile dell’ufficio scolastico provinciale, Massimiliano Nardocci: “Lo scorso anno la Provincia ha rinunciato ad avere un ruolo con esiti non soddisfacenti – ha affermato, aggiungendo – quest’anno non abbiamo problemi di dimensionamento visto che abbiamo tagliato molto gli altri anni: qualche decisione andrà presa solo per alcuni istituti comprensivi sottodimensionati.  Dobbiamo concentrarci sulla qualità dell’offerta, già molto ricca, evitando duplicazioni e indirizzi che non decollano creando problemi agli studenti e alle famiglie”. Nardocci si è soffermato anche sulla necessità di avere “una visione globale e non limitata alle esigenze di un singolo istituto o territorio” e ha raccomandato di “tenere in debito conto l’esigenza di pensare a scuole laboratoriali, dotate tecnologicamente, con l’individuazione di alcuni centri di eccellenza”. La novità è rappresentata dal fatto che, sulla base dei numeri, a Teramo potrà essere istituita la sede amministrativa di un CPA – centro formazione per adulti – mantenendo e eventualmente ampliando le sedi operative già esistenti. Provincia

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni