R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
IMG-20141231-WA0020 IMG-20141231-WA0015 Buongiorno a tutti. Sono anche io un titolare di una società di servizi per lo spettacolo in provincia di Teramo. Tutti parlano ma in pochi possono fare un commento tecnicamente appropriato su quel che è successo. Colgo intanto l'occasione per ringraziare il signor titolare del service per non aver fatto lavorare le aziende del consorzio di service del quale è stato insistente promotore ed attuale presidente. Per montare una struttura (per me tecnicamente sbagliata) era necessario noleggiarla da Campobasso? Avere magari un margine più basso di guadagno e far lavorare un'azienda partner Le sembrava poi così brutto? Terremo conto tutti della sua Etica. Grazie. Tecnicamente parlando è stata utilizzata una struttura sovradimensionata. Per sospendere i pochi fari che sono stati usati sarebbe bastata una copertura molto più leggera e sicuramente più economica. Che magari non necessitava di più giorni di premontaggio e magari avrebbe consentito di spostare quel flop. Un inchino davanti al coraggio di chi ha certificato il tutto. Sicuramente in comune ci saranno copie della certificazione della copertura! Per il prossimo capodanno Le suggerisco una cosa. I due muri in ferro layher, seppur zavorrati secondo i conteggi del suo ingegnere, con un carico pesante (pioggia o neve) avrebbero potuto chiudersi o inclinarsi verso l'interno. Cosa successa più e più volte. Ma i morti in questo campo non sono ancora evidentemente bastati. Andava fatto un doppio muro zavorrato con il backwall. Spiego meglio per i meno addentrati... la struttura laterale fatta di tubolari metallici andava chiusa dietro e la parte laterale andava raddoppiata. Ed opportunamente zavorrata. Così montata, secondo il mio parere, ha corso molti rischi. La dea bendata è stata a suo favore. A Pescara, per fare un esempio che campanilisticamente innervosisce anche me, hanno usato una copertura standard molto più leggera che ha consentito un montaggio in giornata avendo tutti i tempi utili, nel glaciale 31, di rimandare. E per i tiromancino hanno usato "qualche" faro in più di quelli che ha montato Lei. Complimenti poi alla scelta artistica di Marina Rei. Bastava vedere il suo sito per capire che è un'artista che suona nei club da oltre un anno. E voi l'avete portata in piazza? A capodanno poi? Complimenti vivissimi per l'accurata scelta! dopo pochi mesi da un concerto fatto sempre a Teramo! Meritereste un Nobel. Artista comprato poi ad un prezzo esagerato, capisco il capodanno e non metto in dubbio la vostra buona fede, ma come si fa a pagare 13mila euro marina rei senza service al seguito? Una che non tira fuori una hit degna di nota da anni... scelta da kamikaze. Anzi no, scelta coerente che ha seguito perfettamente la logica del VOSTRO 31 Dicembre. Altro commento che mi pare degno di riflessione. Gli spettacoli musicali si vendono con l'iva al 10% e ci sarebbero gli estremi fiscali per utilizzare l'iva ridotta anche per tutta la filiera produttiva (service, trasporti ecc). Ma l'assessore è Dott. Commercialista e ne dovrebbe sapere sicuramente più di noi! Lascio aperto ogni dubbio sulla possibilità di fatturare al 10 il service ecc ma sullo spettacolo non ho ombra di dubbi. Lo Stato vi ringraziera' per aver versato il 12% di Iva in più. Tanto... alla fine... bastia' i soldi mica sono i nostri! A proposito... ma Vittorio ha suonato gratis che non risulta da nessuna parte? Signor titolare ora prendo anche le sue difese perché mi sembra giusto e doveroso. Ha applicato dei prezzi sommariamente di mercato e lei aveva tutta l'intenzione di fare la sua bella figura. Ma normale non è spendere più di palco, copertura e service che per l'artista! L'incidenza economica del service è solitamente di 1/5 - 1/6 sul costo dello spettacolo con produzione completa. Praticamente con 8000 euro di service si poteva fare un concerto da 40/50mila euro? Tecnicamente, in base al materiale presente, ho i miei grossi dubbi. Ma io la stimo, molto e sentitamente. Stimo meno chi le ha commissionato questo appalto senza gara d'appalto. Che però alla fine... calcolando il livello tecnico/logistico/artistico del committente... poco sarebbe cambiato. non esiste nel mondo un comune che non ha un tecnico abile nel valutare certe cose. La prossima volta fatevi aiutare da chi ha organizzato per decenni le feste dell'unità. Ops... quella è un'altra parrocchia! Il prossimo anno, carbone ai service e chiamate qualche agenzia di spettacoli e comprate un artista. I Nomadi costano 30/35 mila euro. Vogliono palco, corrente e siae da pagare. Al resto ci pensano loro. Ma a voi di questa parrocchia i Nomadi non piacciono! Allora chiamate con 20/25 mila euro Umberto Tozzi che la piazza ve la riempie. Non vi piace neanche Tozzi? Faciat na cos... archiamat william e lu fenomen! Intervento firmato

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni