×

Avviso

Non ci sono cétégorie
DI FELICE SINDACO Le dimissioni immediate della direttrice dei Civici Musei, Paola Di Felice sono state chieste al Sindaco dal consigliere comunale Guido Campana. "Dopo quello che accaduto su questa gara -dichiara Campana- chiedo ufficialmente che la dottoressa Di Felice rassegni immediatamente le sue dimissioni da direttrice, compito che ricopre, tra l'altro, senza compenso e dopo aver raggiunto anche la pensione, perchè quello che è accaduto è davvero grave". Campana si riferisce anche al fatto che nessuno della maggioranza al comune di Teramo era a conoscenza di questo bando e soprattutto delle chiamate che stava facendo. Nove le ditte invitate dalla direttrice dei civici musei Paola Di Felice a partecipare al bando del Comune per rinnovare il servizio di custodia dei musei civici attraverso il quale, grazie ad alcune clausole di salvaguardia, si dovrebbe anche ricollocare una parte minima del personale Team in mobilità. Degli otto dipendenti, infatti,  solo quattro erano dipendenti a tempo pieno della Team, mentre gli altri quattro erano lavoratori occasionali. Delle nove ditte invitate a fare domanda, hanno risposto solamente due: il Gruppo Podistico Amatori Teramo che gestisce il campo scuola della Gammarana (e che prende dal Comune ogni anno 20 mila euro per la sua gestione della struttura e che non ha avuto alcun taglio in bilancio) ed una cooperativa della provincia di Teramo. Ha destato sconcerto in questi giorni tra consiglieri di maggioranza e assessori, la notizia che nel Gruppo Podistico (59 soci) che ha risposto al bando figurano proprio due di loro, i consiglieri di maggioranza Narcisi e Salvi. Critiche arrivano anche sul contenuto del bando stesso e sulle modalità usate per l'invito a partecipare. Sentito su questo argomento il Sindaco di Teramo assicura di non essere a conoscenza di questa vicenda. Di questa vicenda si tornerà a parlare giovedì durante la Question Time che si riunirà a partire dalle ore 16 a Palazzo di Città. GUARDA IL SERVIZIO

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni