R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
timthumb“Essere soddisfatti non è sufficiente. Le infrastrutture in Abruzzo, come nel resto d'Italia, sono fondamentali per rilanciare l'economia”. Lo ha dichiarato il ministro per le Infrastrutture, Maurizio Lupi, a margine di un incontro nella sede dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) dell’Aquila, nella giornata che ha visto il ministro in visita in Abruzzo. All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, Enrico Ricci, presidente Ance Abruzzo, e Angelo De Cesari, vice presidente nazionale dell’associazione, e Gianni Frattale, presidente di Ance L'Aquila. “Negli ultimi dieci mesi con il governo regionale di Gianni Chiodi - ha dichiarato Lupi - abbiamo lavorato molto bene, abbiamo accelerato la realizzazione di alcune infrastrutture e lavorato sulle intese regionali quadro. Adesso l’opportunità è di mettere a frutto tutte le risorse che ci sono, accelerare i lavori, permettere alle infrastrutture di svolgere per l’Abruzzo il ruolo che svolgono nel resto d’Italia”. La grande sfida sulle rotaie per un Abruzzo moderno e attento all'innovazione e mobilità territoriale sostenibile. Questa la fotografia presentata al ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Maurizio Lupi, in visita alla Ferrovia Adriatico Sangritana, di Lanciano, nata il 1/o agosto del 1912. La Sangritana, che ha socio unico al 100% la Regione Abruzzo, conta 350 dipendenti ed ha un fatturato annuo di 40 milioni di euro. Il bilancio 2013 ha chiuso con mezzo milione di euro di utili, mentre per il 2014 ci sarà il pareggio, a seguito di ulteriori investimenti. Il Governatore d'Abruzzo, Gianni Chiodi, ha sottolineato che ''le aziende che hanno bilanci in utile vanno sostenute. Basta con i carrozzoni degli enti partecipati. Bisogna lavorare per essere costruttivi. La Sangritana è un esempio''.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni