R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
  • ENEL PUNTO
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

IMG-20181206-WA0020_1544092805558.jpg

IMG-20181206-WA0017_1544092806482.jpg

Un’apparecchiatura di grande potenza e all’avanguardia nel panorama dei tomografi a Risonanza Magnetica, è quella presentata stamattina nella Radiologia dell’Ospedale di Giulianova, dalla Direzione Generale della ASL di Teramo.
La nuova RM già installata all’Ospedale di Giulianova in un ambiente completamente rinnovato, è una macchina particolarmente performante che garantisce immagini di altissima qualità e massimo comfort per i pazienti, migliorando anche il flusso di lavoro per la sua estrema facilità di utilizzo.
Ha degli ingombri particolarmente ridotti e un consumo energetico inferiore del 34% rispetto alle macchine di precedente generazione; inoltre, con la sua gamma di applicazioni, permette di migliorare le prestazioni in vari campi: in quello neurologico con la correzione automatizzata del movimento, in quello muscolo-scheletrico con la mappatura delle cartilagini, e in campo vascolare con l'imaging senza mezzo di contrasto.
“L’installazione di questa nuova Risonanza Magnetica, costituisce un passo avanti nella programmazione aziendale che ha definito già da tempo come il bisogno di esami di RM per la popolazione del territorio teramano, fosse assolutamente superiore a quello che la ASL poteva erogare con le apparecchiature già in suo possesso. – dichiara il Direttore generale Roberto Fagnano – La Regione Abruzzo ha così autorizzato l’Azienda Sanitaria teramana ad incrementare il numero di RM di cui dispone, e questa di Giulianova costituisce l’inizio di un cammino che ci condurrà a poter soddisfare, all’interno della nostra Azienda, tutte le richieste di Risonanza Magnetica dei residenti in provincia di Teramo.
Oggi, poi, ho un ulteriore motivo di orgoglio, che è quello di presentare alla stampa il nuovo Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia e UTIC di Giulianova che ha preso servizio il primo dicembre scorso, il Dr. Gianserafino Gregori. ”
Il Dr. Gregori è infatti risultato vincitore del concorso indetto circa un anno fa, con un CV importante. Il dottore, laureato con il massimo dei voti presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Ancona, si è poi specializzato a Padova sia in Cardiologia che in Medicina Interna.
Ha lavorato come Cardiologo vincitore di concorso a tempo indeterminato, prima all’Ospedale di Belluno e, dal 1998 fino ad oggi, all’Ospedale di Ascoli Piceno dove è stato prima Responsabile dell’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (UTIC), e poi anche Direttore f.f. dell’intera Unità Operativa di Cardiologia. Autore e co-autore di numerose pubblicazioni scientifiche, ha una vasta competenza nel campo delle emergenze/urgenze cardiologiche, acquisita non solo nella pratica clinica quotidiana ma anche attraverso numerosi corsi di formazione di rianimazione cardio-polmonare nei quali è stato prima discente e poi docente. Esperto anche di ecocardiografia transtoracica, transesofagea e pediatrica, ha partecipato a numerosi studi clinici di livello nazionale e internazionale, riguardanti in particolare le sindromi coronariche acute, lo scompenso cardiaco e l’ipertensione arteriosa.
Una formazione solida, quella del Dr. Gianserafino Gregori, che dice di essere stato accolto molto bene dai suoi colleghi di Giulianova e di aver trovato un ottimo ambiente, anche dal punto di vista logistico e organizzativo. In questi pochi giorni di lavoro, ha già preso contatti e avuto occasione di collaborare con i colleghi dell’Ospedale di Teramo, che funge da Centro Hub, per quella che il Dr. Gregori ritiene una priorità assoluta per garantire ai pazienti con patologie cardiovascolari le cure migliori: l’organizzazione a rete.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni