R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie

“La sanità è sempre stata in mano alla politica. Molti degli attuali dirigenti hanno sponsor politici di destra e sinistra. Il loro operato può giudicarlo qualunque abruzzese ed è estremamente negativo. Basta con le esternalizzazioni alle cooperative gestite dalla politica. È ora di meritocrazia nella sanità. La prima cosa che farò se sarò eletta presidente della regione sarà cacciare i massimi vertici delle Asl abruzzesi e rimpiazzarli con persone competenti e senza legami politici, che siano in scadenza o meno.

Occorre un repulisti immediato e completo. So che è una decisione forte e me ne assumo tutta la responsabilità. Le persone nuove che sceglieremo lavoreranno per la salute dei cittadini e non per i partiti. Le eccellenze che abbiamo nei nostri ospedali vanno valorizzate e meritano fiducia. Non si andrà più avanti per amicizie politiche, ma premieremo i più bravi che hanno sempre lavorato a testa bassa. Questo è prioritario per l’Abruzzo. Questo è il cambiamento che vogliamo. Gli altri due candidati presidenti, quello di centrodestra non abruzzese e quello di Renzi, vogliono andare in continuità con questo sistema e non possiamo più permettercelo. Bisogna impedire a questa gente di continuare a fare danni alla nostra terra e pretendere le loro scuse. Useremo tutta la nostra forza gentile per mandare a casa chi non ha lavorato in questi anni nell’interesse esclusivo dei cittadini. L’Abruzzo tornerà in mano alla gente per bene”. Così il candidato presidente M5S Sara Marcozzi. Sara Marcozzi cr.jpg

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni