R+News Diretta Streaming

Diretta Live Streaming

chiudi
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
Schermata_2019-06-26_alle_05.24.32.png
 Si è conclusa in un bagno di folla e tantissimi applausi la prima edizione del "Festival Latino" a San Nicolò a Tordino di Teramo, nella splendida cornice della Piazza Progresso tra sabato 22 e domenica 23 giugno.
Il numerosissimo pubblico accorso ha potuto apprezzare la diversità culturale di cui si sono fatti portavoce i soci della Associazione italo-venezuelana Alma Criolla che affronta la crescente domanda di servizi alla comunità italo-venezuelana di ritorno.
Artisti provenienti da Cuba, Messico, Argentina, Bolivia, Ecuador, Venezuela, Repubblica Dominicana si sono alternati sul palco illuminando di colori la piazza con abiti da danza tipici: Kimbo, Malajente, Sol de México, Ensamble Venezuela. Non poteva mancare anche il tributo al ritmo di reggae giamaicano grazie al gruppo Pueblo. A tutti questi si sono aggiunti le scuole di danze caraibiche del territorio come Magic dance di Alessandra Di Domenico, Club latino di Max Citro, Scuola Diamante di Antonio Di Lorenzo e Scuola Mambo King di Simone Maiaroli.
Due giorni intensi anche nei sapori, grazie alla presenza di alcuni food truck con prodotti tipici della gastronomia sudamericana. A sottolineare lo spirito imprenditoriale degli immigrati nel settore della ristorazione, c'erano i Latino's Grill di Campli e Avila cafè di Teramo, che hanno lavorato instancabilmente insieme al locale "porchettaro" Bosica di San Nicoló. Per i più piccini, inoltre, alcune bancarelle che unitamente ad alcuni pregiatissimi artigiani hanno offerto alla manifestazione una splendida cornice.

Il tutto si è svolto nella più completa armonia e sicurezza garantita dalla continua sorveglianza degli addetti dell'associazione e dalla presenza di Protezione civile di Teramo e Croce Amica di Mosciano Sant’Angelo. 
L'evento di questa "cumbre latina" é stato patrocinato dal Comune di Teramo, dal Consorzio BIM del Vomano, e dalla Camera di commercio di Teramo i quali hanno ribadito la loro attenzione verso le difficoltà in cui versa il Venezuela attualmente.
Tra le associazioni umanitarie presenti in piazza si segnalano Amnesty International, gruppo di Teramo, che ha segnalato le violazioni di diritti umani in Venezuela e l'Associazione Podium di Poggio Morello di Sant'Omero che si occupa di raccogliere e spedire medicinali in quel paese, anche grazie al supporto dell'associazione Alma Criolla.
L'organizzazione di questo riuscitissimo evento è coinciso con il battesimo di uno staff molto affiatato che, a titolo volontario, si è ha saputo coordinare: dallo smaltimento dei rifiuti, alla logistica degli artisti e non solo, sotto la direzione artistica di Lino Di Giosia: supporto sempre vigile per gli adempimenti e "le carte" a cura di Tiziana Di Bartolomeo e Gianluca Nardi, e supporto anche dagli instancabili José Eduardo Gómez, presidente dell'associazione e dei suoi assistenti Dino Mandolesi, Guglielmo Nori, Elsy Fernandes, Adriana Felice, Gabriel Rivero, Franco Misantoni, Mario Filipponi, Ismelda Ruzzi, Isabella Garibaldi, Ivana Di Canzio, Miguel Di Bartolomeo,  Antonio Settimii, Francesco Cipollini, U.C., Fabio Ciardelli, Dayne Salazar,  Sabrina D'Ascanio, Angel Salazar, Renata De Rugeriis e non ultime le bravissime fotografe/stampa Giulia Ferroni e Michelle G.
L'evento è stato possibile grazie alla generosità di alcuni sponsor che hanno sostenuto i premi di una ricca lotteria: Mountain bike, di D'Ascenzo bike di Bellante (biglietto estratto n. 4400), buono viaggio di Capponi viaggi di Alba Adriatica (biglietto estratto n. 2846), macchinetta caffè espresso casa di C.S. Vending di Sant'Omero (biglietto estratto n. 1484) che si aggiungono al buono da Mediaworld del Centro Commerciale Gran Sasso (biglietto estratto n. 2988) e al buono carburante presso stazione di rifornimento Eni del lotto zero (biglietto estratto n. 4024). Il referente per i premi della lotteria è Guglielmo Nori.

Il successo di questo evento, unico nel suo genere e inedito nel nostro territorio, sembra aver rassicurato gli organizzatori che non escludono anche una seconda edizione.

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni