×

Avviso

Non ci sono cétégorie

WhatsApp_Image_2020-09-19_at_15.24.30.jpeg

Test congiunto mattutino per i biancorossi contro la Fermana, quarto ed ultimo prima dell'avvio dei primi impegni ufficiali (mercoledì 23 in Coppa a Piacenza).
Assenti Piacentini (squalificato in campionato) e Martignago (squalificato in Coppa), oltre a Minelli e Valentini, con quest'ultimo che ha ripreso da poco a lavorare in gruppo dopo la distrazione muscolare rimediata.

Segui la telecronaca diretta dell'incontro sul nostro portale ufficiale facebook.

FORMAZIONI UFFICIALI
TERAMO (4-2-3-1): 22 Lewandowski (75' Mejri), 17 Cancellotti (60' Celentano), 2 Diakite (46' Trasciani), 5 Soprano (69' Iotti), 3 Tentardini (60' Di Matteo); 6 Arrigoni (46' Lasik), 21 Santoro (46' Viero); 20 Ilari (46' Cappa), 11 Bombagi (69' Birligea), 8 Costa Ferreira (46' Mungo); 14 Pinzauti (46' Cianci).
A disp.: 1 Mejri, 4 Trasciani, 7 Mungo, 9 Cianci, 16 Lasik, 18 Birligea, 23 Cappa, 24 Celentano, 25 Iotti, 27 Di Matteo, 28 Viero.
All.: Paci.

FERMANA (3-4-1-2): 1 Ginestra, 2 Esposito, 5 Comotto (K), 14 Scrosta (69' Manetta); 15 Clemente, 4 Urbinati (85' Staiani), 16 Ruci (46' Bigica), 3 Mordini (69' Sperotto); 10 Iotti (85' Cremona); 19 Nepi (46' Boateng), 9 Cognigni (69' Raffini).
A disp.: 12 Tantalocchi, 6 Manetta, 7 Raffini, 8 Isacco, 13 Bigica, 17 Boateng, 18 Staiano, 21 Sperotto, 23 Cremona.
All.: Antonioli.

Arbitro: sig. Giorgio Di Cicco di Lanciano.
Assistenti: sigg. De Santis di Avezzano e D'Ettorre di Lanciano.

Marcatori: 6' Costa Ferreira (T), 46' Cognigni (F), 87' Cremona (F).
Ammoniti: -
Recupero: 0'pt, 1'st.

Diavolo dai due volti nell'ultimo test pre-campionato.
Ottimo impatto nel primo tempo, con fluidità di gioco e buone trame da parte dei biancorossi che trovano il vantaggio subito, grazie alla staffilata di Costa Ferreira su una corta respinta della difesa ospite e "rischiano" di trovare il raddoppio due volte con Pinzauti, prima con un diagonale di poco a lato, poi con un salvataggio di un difensore ospite. Ripresa appannaggio degli ospiti che trovano il pari dopo 36 secondi di gioco, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Bigica per la rete di Cognigni a due passi da Lewandowski. Mungo potrebbe riportare nuovamente avanti il Teramo, ma un salvataggio sulla linea di porta sul suo morbido lob glielo impediva. I tanti cambi adoperati dalle rispettive panchine rallentavano i ritmi, almeno fino a tre giri di lancette dal termine, quando Cremona di testa, su piazzato di Bigica, freddava Mejri.
Domani, domenica, giorno di riposo, prima dell'allenamento pomeridiano di lunedì e della rifinitura di martedì, anticipata dalla conferenza pre-gara di mister Paci, prologo alla partenza alla volta di Piacenza, in vista del primo turno di Coppa Italia.

 

Si chiude il ciclo di amichevoli pre-campionato del Diavolo, con sensibili progressi mostrati dal gruppo allenato da mister Paci, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni alla stampa nel post-gara: «Oggi per la prima volta sono molto contento della squadra, specialmente nel primo tempo ed a tratti nella ripresa. La fase di non possesso è buona come le transizioni, certo dovremo tenere la condizione fisica e mentale per tutto l'arco della partita. In questo ciclo di amichevoli i risultati lasciano il tempo che trovano, pur non lasciandoci contenti. Guardo, però, soprattutto al progressivo processo di crescita della squadra, che inizia a sapere quel che deve fare in campo, anche se occorrerà ancora tempo per inculcare i miei dettami. Quando parlo di gioco verticale è perchè in pochi passaggi puoi arrivare in porta, ma si può vincere anche in altri modi. Sono contento della rosa che ho attualmente a disposizione, ma spero che il mercato si chiuda il prima possibile perchè rimane un elemento di disturbo. Rimaniamo positivi e ripartiamo dalle cose giuste. Il 4-2-3-1 penso si addica a questo gruppo: continueremo a lavorare sulla difesa a quattro, mentre la posizione del trequarti può variare in base alle dinamiche della partita. Diakite? Ha un grande potenziale, credo molto in lui, anche da centrale, ma deve rimanere concentrato e sono sicuro che con il lavoro crescerà ulteriormente».

 

Infine, la conferma che la Teramo Calcio rende noto l'avvenuto trasferimento a titolo definitivo alla S.S. Sambenedettese del difensore Cristini che, nella stagione passata, aveva totalizzato 24 presenze in maglia biancorossa.

IL RESOCONTO DELLA PARTITA DI OGGI

 

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni