×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Un plebiscito per il Gravina-bis. L'assemblea elettiva della Federcalcio promuove a pieni voti l'imprenditore e dirigente di Sulmona, ex presidente del Castel di Sangro dei miracoli, eletto nel 2018 dopo un periodo di commissariamento e la crisi causata dalla mancata qualificazione al mondiale. Il nuovo consiglio federale parlerà ancora di più abruzzese: eletto per la Lega Dilettanti anche Daniele Ortolano, storico numero uno del calcio regionale. Gravina non solo resta al timone del calcio italiano dopo il primo mandato, ma riparte per il secondo tempo, come lui stesso ieri ha definito la sua seconda legislatura, con un consenso ancora più ampio. Governerà fino al 2024. Partito con il 64% dei voti, al termine delle votazioni Gravina ha potuto festeggiare la rielezione addirittura con un larghissimo 73% che ha messo all'angolo l'unico sfidante, il presidente della Lnd Cosimo Sibilia.20181022_gravina_elezioni_FIGC.jpg

Attualità

Cronaca

Politica

Sanità

Sport

Elezioni