• MCDONALDS
×

Avviso

Non ci sono cétégorie
IERIOGGI

Teramo 1905. Il “Corriere Abruzzese” aveva una speciale rubrica: “Corrispondenze private”, dove pubblicava al modico costo di 5 centesimo per parola degli annunci di chi volesse comunicare qualche cosa a qualcuno nella speranza che il...

IERIOGGI

Il mercato del sabato. Croce e delizia di Teramo e dei teramani. Il sabato è il giorno prescelto per il mercato teramano da tempo immemorabile. Ma qualche volta, ricorrentemente, si è pensato di cambiare giorno....

IERIOGGI

L’arch. Gian Domenico Spinozzi fu uno dei due teramani che si opposero “davvero” all’abbattimento del Teatro Comunale dell’Ottocento. Ma non era consigliere comunale. I due consiglieri comunali che votarono contro, due missini, il prof. Lettieri...

IERIOGGI

Nel 1931 diventò Podestà di Teramo, subentrando a Marcellino Lamarque, che era commissario prefettizio da due anni, l’On. Dott. Comm. Vincenzo Savini. “Il Solco”, organo della Federazione Fascista di Teramo, nel numero del 2 agosto...

IERIOGGI

Dieci problemi da salvare. Da salvare? Se mai da risolvere… Beh “Il Tempo” del 9 febbraio 1955 diceva “da salvare”. E quali erano i dieci problemi? Erano elencati nel sommario: “Comunicazioni, miglioramento agricolo, turismo, edilizia...

IERIOGGI

“Il Messaggero” del 13 febbraio 1953 pubblicava un articolo di Nino D’Amico intitolato: “Il Liceo Musicale Braga gloriosa istituzione teramana”. Il perché dell’articolo veniva spiegato nell’occhiello, che diceva: “Torneranno giorni migliori”. Era evidente che quelli...

IERIOGGI

Nel 1952 a Teramo ci si lamentava dell’assoluta inadeguatezza dell’impiantistica sportiva, ritenuta inadeguata e “Il Messaggero” del 15 aprile di quell’anno si faceva interprete delle lamentele. Teramo, scriveva il giornale, era il capoluogo abruzzese meno...

IERIOGGI

Quindici milioni male impiegati e buttati all’aria. Per che cosa? Per un consiglio provinciale che, minato dal germe di una insanabile discordia, sarebbe durato tra Natale e Santo Stefano. Non c’era nulla da sperare da...

IERIOGGI

Qual è uno dei più gravi problemi della Teramo di oggi? Almeno del centro storico? Beh, se ne lamentano tutti. Quando c’è in centro qualche evento, specie se si beve birra, per qualche aperi-street o...

IERIOGGI

Non s’era compiuta l’unità d’Italia, si era nei primi mesi del 1861, mancavano ancora Roma, Trento e Trieste, che già sui giornali chi parlava delle splendida di gettare un ponte tra Messina e Reggio Calabria,...